Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Arte in tavola
Sapori e saperi

Polistampa, 2003

A cura di:

Paolo Berruti

Pagine: 152

Caratteristiche: ill. b/n e col., br.

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-8304-620-9

Collana:

Nodi e snodi | Percorsi dell’umano, 4

Settore:

A1 / Storia dell’arte

TL1 / Enogastronomia

Vedi:

Massimo Centini

€ 13,60

€ 16 | Risparmio € 2,40 (15%)

Quantità:
Contributo di cultura interdisciplinare su un argomento di forte risonanza bioantropologica e psico-sociale: la tavola imbandita, con le costitutive e correlate “nature morte” (che in realtà tali non sono).

Studiosi di diversa formazione specialistica incontrano la centralità strutturante di un tema poliedrico che trova rappresentazione elegante e diffusa nella pittura secentesca, qui ampiamente proposta come chiave d’accesso, con qualche conclusivo affaccio al contemporaneo.

Dopo uno specifico e preciso inquadramento europeo del “genere natura morta” e una focalizzazione su uno dei suoi più fioriti/lussureggianti esponenti italiani, lo scenario si allarga all’evoluzione storico-strutturale dell’ambiente cucina e introduce la psicologia come chiave di lettura dell’alimentazione/relazione. Poi il filo di ricerca giunge all’Ultima Cena, puntualizza la “dimensione vino”, si addentra tra credenze e credulità, tra cibi ed eros, esemplificando nella letteratura e sullo schermo. Ricette antiche e moderne, qua e là ammiccanti, presentano e propongono rivisitazioni non trascurabili e concludono questo excursus capace di risvegliare molti stimoli e più numerosi appettiti. Non solo gastronomici, crediamo.

Saggio critico di Willy Beck.

Contributi di Allegra Alacevich, Maria Luisa Alberico, Massimo Alfano, Jennifer Celani, Massimo Centini, Antonella Contardi, Graziella Magherini, Laura Rangoni, Giuseppe Maria Rovera.

Chiose a margine di Paolo Berruti.