Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

L’Europa della carne
Storia e cultura di mercati e macellai

Polistampa, 2003

A cura di:

Francesco Mineccia

Andrea Zagli

Pagine: 120

Caratteristiche: ill. b/n e col., br.

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-8304-549-3

Settore:

DSU1 / Storia

SS1 / Politica

SS2 / Economia

TL1 / Enogastronomia

€ 7,65

€ 9 | Risparmio € 1,35 (15%)

Quantità:
Il volume raccoglie alcuni studi che hanno come denominatore comune il tema dell’alimentazione, o meglio della cultura alimentare, nella storia europea dal Rinascimento al Novecento.
I contributi, pur nati per occasioni diverse, rientrano tutti nell’ ambito delle attività di promozione della ricerca e di divulgazione scientifica relativa alla storia dell’alimentazione che l’Accademia della Fiorentina ha scelto come obiettivi primari sin dalla sua fondazione.

“È proprio attraverso questa costante rilettura critica del nostro passato che intendiamo il nostro essere moderni ‘beccai’; una categoria economica che, anche in tal modo, riesce a rinnovarsi continuamente senza rinunciare per questo a una continuità ideale con un mestiere di così ricca tradizione” (Vasco Tacconi).

Organizzazione dell’opera:

Paolo Viti, Cibi e banchetti nella commedia umanistica
Margherita Calderoni Moscogiuri, Insolito conferimento del titolo di baronetto a «Sir Lombo», un peculiare suddito di Giacomo I d’Inghilterra
Sidney Watts, La gerarchia sociale della carne nella Parigi del XVIII secolo
Andrea Giuntini, Atene d’Italia o città commerciale? A passeggio per i mercati della Firenze ottocentesca
Giuseppe Lo Russo, Cucina e mercato a Firenze nel 1904
Anna Pellegrino, Al di là della corporazione: beccai e macellai a Firenze dall’Unità al fascismo