Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

La nuova città di Scandicci si specchia con Firenze / The New City of Scandicci Finds a Mirror in Florence
Una proposta tra poesia e architettura / A Proposal between Poetry and Architecture

Polistampa, 2000

Pagine: 88

Caratteristiche: ill. b/n e col., br.

Formato: 22x22

ISBN:

Settore:

A3 / Architettura, urbanistica, territorio

L9 / Poesia

€ 0,00

€ 0 | Risparmio € 0,00 (15%)

Fuori commercio


Testi in italiano e in inglese

“Questo libro è da leggersi allo stesso tempo come la commossa rievocazione di un decennale sodalizio, di un’amicizia creatrice tra due uomini d’eccezione – un avvocato di grido, finito per una volta non tra i ranghi degli uomini politici ma tra quelli dei poeti (A. Caramella) e uno dei più grandi architetti fiorentini, ormai purtroppo scomparso (L. Papi) – e come una concreta e fattiva proposta urbanistica, nata dal loro comune impegno civile e il loro amore filiale per Firenze e per il suo circondario, un appello a far fronte al dilagante degrado urbano, realizzando nel territorio di Scandicci due opere architettoniche degne della memoria dei suoi fasti medievali e rinascimentali” (Anthony Oldcorn).

Traduzione di Anthony Oldcorn.