Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Il Petrolio dei Senussi
Stati Uniti e Gran Bretagna in Libia dall’indipendenza a Gheddafi (1949-1973)

Polistampa, 2002

Pagine: 256

Caratteristiche: br.

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-8304-480-9

Collana:

Storia delle relazioni internazionali, 3

Settore:

DSU1 / Storia

SS1 / Politica

SS2 / Economia

€ 13,60

€ 16 | Risparmio € 2,40 (15%)

Quantità:
Questo libro ricostruisce la storia interna e internazionale della Libia dall’indipendenza, raggiunta dal Paese arabo nel 1951 grazie all’aiuto finanziario e amministrativo di Stati Uniti e Gran Bretagna, ai primi anni del regime di Gheddafi, dal 1969 al 1973, durante i quali le potenze occidentali si posero numerosi interrogativi sulla possibilità di una coesistenza dei loro interessi militari ed economici in Libia con quelli del nuovo governo insediatosi a Tripoli.
La consultazione, da parte dell’autore, di documenti inediti negli archivi britannici, statunitensi e italiani, ha gettato nuova luce su un periodo in cui la Libia ha svolto un ruolo importante nello scacchiere mediterraneo: prima come postazione strategica anglo-americana, poi, dopo la scoperta nel 1959 di ricchi giacimenti di greggio, come potenza petrolifera di respiro mondiale. Tale periodo, che si credeva rigidamente dominato dal binomio re Idris - potenze occidentali, era invece attraversato da numerose contraddizioni che avrebbero condotto, nell’arco di un decennio (gli anni Sessanta), alla rivoluzione degli “ufficiali liberi” del 1969, di cui nel testo vengono esaminati anche gli aspetti meno noti.
Il volume si avvale di una prefazione redatta dal Prof. Ennio Di Nolfo, uno dei principali studiosi delle Relazioni internazionali del secondo dopoguerra.

Formato PDF