Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Le gualchiere di Remole e il territorio del fiume Arno / The Fulling-Mills in Remole and the Territory of the Arno River
Le ruote della fortuna / The Wheels of Fortune

Polistampa, 1999

A cura di:

Oberdan Armanni

Pagine: 52

Caratteristiche: ill. b/n e col., br.

Formato: 21x31

ISBN: senza isbn

Settore:

A3 / Architettura, urbanistica, territorio

DSU1 / Storia

DSU2 / Archeologia

TL3 / Bambini, ragazzi

€ 4,39

€ 5.16 | Risparmio € 0,77 (15%)

Quantità:
Testi in italiano e in inglese

Nel Medioevo uno dei più importanti usi cui venne adattata la ruota idraulica fu la follatura o gualcatura dei panni di lana, processo che conferiva a questi ultimi particolari qualità di compattezza, morbidezza, resistenza e impermeabilità.
Le Gualchiere di Remole sono l’ultima testimonianza integra dei numerosi edifici disseminati, dal Medioevo in poi, lungo le rive dell’Arno. Attive per più di cinque secoli e straordinariamente conservate nelle architetture e negli annessi idraulici, costituiscono un riferimento unico nel panorama dell’archeologia preindustriale europea.
Proprietà del Comune di Firenze dal 1918, ma situate nel Comune di Bagno a Ripoli e storicamente legate al territorio di Pontassieve, le Gualchiere di Remole sono state oggetto di uno dei primi piani di recupero dell’amministrazione fiorentina che ha individuato nell’antico borgo la realizzazione di un centro di documentazione sulla cultura del fiume, cui il presente studio intende offrire il primo modesto contributo. Nel 1996 i tre Comuni, stipulando un protocollo d’intesa, hanno sancito la volontà comune di salvaguardia e conservazione del sito di Remole.

Contiene il catalogo della mostra allestita a Firenze (Cortile della Dogana di Palazzo Vecchio, 23-29 marzo 1998), nell’ambito della VIII settimana scientifica.