Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Il cielo di Teodolinda

Polistampa, 2002

Pagine: 240

Caratteristiche: br.

Formato: 15x21

ISBN: 88-8304-426-6

Settore:

L2 / Romanzi

€ 10,00


Quantità:
Teodolinda, la grande regina dei Longobardi, verrà interpretata in uno sceneggiato TV da Linda, giovane attrice che sul set, come nella vita privata, conoscerà l’amore materno e il dolore per la perdita del figlio.
Ne Il cielo di Teodolinda, Inìsero Cremaschi riscopre la profonda attualità della regina longobarda, il suo impegno di pace, la ricerca delle radici del bene e del male, la fede cattolica sempre sull’orlo dello scisma in opposizione alla Chiesa di Roma.
Nel film, Linda vive in un’epoca intrisa di sangue e di misticismo per confrontarla poi con i nostri giorni dove sono mutate le tecnologie di morte, ma non gli impulsi al fanatismo e all’orrore. La libertà spirituale, per la regina Teodolinda così come per l’attrice Linda, diventerà un’esaltante e drammatica utopia. A raggiungerla sarà forse il sempreverde nonno Filippo, brillante oppositore delle idee correnti, estroso eroe senza armi né potere.
Inìsero Cremaschi, dopo i fortunati romanzi Il mite ribelle e Le cattedrali, offre con Il cielo di Teodolinda la sorpresa di un’inedita documentazione di un Medioevo barbarico ma raffinato, insieme alla regina eretica che ne fu l’impareggiabile interprete.