Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Accademia Nazionale «Luigi Cherubini»
Attilio Brugnoli
Il pianoforte e la sua mano

Polistampa, 2002

Pagine: 80

Caratteristiche: ill. b/n, br., libro + CD digital audio

Formato: 15x21

ISBN: 978-88-8304-451-9

Settore:

L5 / Biografie

TL4 / Spettacolo

€ 12,75

€ 15 | Risparmio € 2,25 (15%)

Quantità:
Attilio Brugnoli (Roma 1880 - Bolzano 1937) è un nome conosciuto da docenti e allievi di pianoforte. Il suo nome è associato alle revisioni delle musiche di grandi autori (primo fra tutti Chopin) e soprattutto al trattato Dinamica Pianistica. La sua vicenda era però totalmente sconosciuta anche tra gli addetti ai lavori. Vincitore del premio Rubinstein a Parigi nel 1905, fu concertista, docente (Parma e Firenze), compositore. Fu specialmente un protagonista della vita culturale fiorentina insieme a musicisti (Spartaco Copertini, Vito Frazzi, Ildebrando Pizzetti) e letterati (Giovanni Papini), con incarichi pubblici.

Questo è il primo studio dedicato alla sua figura di pianista e didatta. Il libro, presentato da Giovanni Cicconi, descrive la vita di Attilio Brugnoli come docente e concertista. In appendice è riportato un articolo intitolato Il secondo concerto Brugnooli tratto da «Medusa» del 23 marzo 1924.
Completano l’opera una guida all’ascolto del CD, una bibliografia essenziale, l’indice dei nomi.
In allegato un Cd delle sue musiche in prima registrazione mondiale.

Scheda Cd - POL 001
Prima registrazione mondiale

Attilio Brugnoli, Scene Napolitane
Roberta Gualdani, pianoforte

Attilio Brugnoli Quattro piccole liriche
Sonia Corsini, soprano
Tiziano Barbafiera, tenore
Cristiano Manzoni, pianoforte