Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

La “bottega” dei Benini
Arte e restauro a Firenze nel Novecento

Polistampa, 1998

Pagine: 200

Caratteristiche: ill. b/n e col., br.

Formato: 24X30

ISBN: 978-88-8304-005-4

Settore:

A1 / Storia dell’arte

A5 / Restauro

€ 21,95

€ 25.82 | Risparmio € 3,87 (15%)
Spedizione Gratuita

Quantità:
Il volume è stato realizzato in occasione della mostra allestita nell’ottobre 1998 a Scandicci (Firenze). Vi è ricostruita e documentata l’attività della bottega dei Benini, restauratori e artisti, protagonisti delle principali campagne di restauro in Toscana fra la fine dell’Ottocento e la metà del secolo successivo. I testi che lo compongono sono l’esito del lavoro comune di un gruppo di ricerca, coordinato da Francesco Gurrieri: a Francesca Petrucci si devono i profili biografici di Cesare Benini (1854-1909) e di Amedeo Benini (1883-1949); a Stefania Gori i profili biografici di Cesare Benini (1911-1993) e di Lamberto Benini (1914-1969) oltre a un testo sulla cultura figurativa di Cesare e Lamberto Benini nel panorama artistico fiorentino; Valerio Tesi ha curato la parte dedicata all’attività restaurativa dei Benini, con particolare attenzione dedicata al restauro degli affreschi di Maso di Banco in Santa Croce, realizzato nel 1937, e alla conseguente polemica tra Longhi e Ojetti. Completano l’opera un regesto degli interventi manutentivi dei Benini, schede sulle opere restaurate e un’ampio apparato di immagini in bianco e nero e immagini a colori.