Peter Thomson
Nato a Toronto (Canada) nel 1965, laureatosi alla University of Western Ontario in Visual Arts, ha compiuto numerosi viaggi in Nord America, Europa, Africa, Asia, Australia, Nuova Zelanda e nei Caraibi. Quando si tratta di seguire la propria arte con l’amore e la pazienza del perfezionista, Thomson è dunque a proprio agio tanto nella desolata plaga della Valle della Morte quanto nel rigore artico del nord Canada. Il primo interesse fotografico di Peter si è concentrato sugli animali e gli insetti, con lo svilupparsi dell’amore per la natura si è dedicato a soggetti naturalistici in tutto il mondo. Pur con minore inclinazione verso la figura non ha mai perduto occasione di cogliere le caratterisiche e le situazioni legate all’uomo. Una fabbrica abbandonata, un’area urbana sovrappopolata sono al centro della sua lente fotografica tanto quanto le bellezze segrete della natura. Senza dimenticare interessi personali come le corse di Formula 1. La passione di Peter per il campeggio e il trekking lo porta vicino ai suoi soggetti preferiti, permettendogli di catturare la loro essenza fisica e spirituale. I grandi fotografi di paesaggio del XX secolo come Ansel Adams, Edward Weston e Brett Weston restano i suoi punti di ispirazione principali.
Vedi anche