Marcello Scuffi
Marcello Scuffi nasce in Toscana nel ’48. Oggi vive e lavora tra Quarrata e Pietrasanta in Versilia. Autodidatta, dipinge dal 1970 e pochi anni dopo inizia a dedicarsi esclusivamente alla pittura. Fin dal principio è apparso in varie collettive e in numerose personali. E’ conosciuto in particolare in Belgio, Svizzera e Francia. Ha vissuto e dipinto a Bruxelles. Nelle sue tele, così come negli affreschi e negli acquerelli si riconosce paradossalmente una mano immutata nel tempo, seppur le opere dei primi anni risultino più luminose e più chiare. Un esponente del neo-italianismo moderno, così Vittorio Sgarbi lo ha definito richiamando linguaggi primitivisti del nostro rappel à l’ordre, come Carrà, Rosai, Morandi, Casorati, nelle cui opere il soggetto si sposta dai paesaggi alle nature morte. Da questi artisti tuttavia Scuffi si discosta abbandonando le esasperazioni e spogliando l’arte di orpelli inutili.
See also