Paolo Fabbri
Nato a Ferrara nel 1937. Anche se la formazione economica orienta la sua attività verso l’industria, Paolo Fabbri nutre un profondo interesse per la poesia, il linguaggio poetico, il teatro, la musica. Negli anni ’80 si avvicina al Gruppo di Milano Poesia e Alfabeta, maturando l’esigenza di scrivere versi. Nel 1993 pubblica Un giorno dice all’altro con prefazione di Giorgio Barberi Squarotti, che viene presentato a Milano da Giuliano Gramigna, a Torino da Nico Orengo, a Ferrara da Andrea Pagani. Parallelamente si dedica all’attività giornalistica con critica di teatro, musica, letteratura. Fa parte del Comitato Editoriale della collana di poesia Opera Prima.
di Paolo Fabbri