Filippo Salviati
Laureato nel 1989 in Storia dell’Arte dell’India e dell’Asia Centrale presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Roma “La Sapienza”, ha poi studiato presso la SOAS, School of Oriental and African Studies di Londra, ove ha conseguito, nel 1996 e sotto la supervisione di Sarah Allan e Roderick Whitfield, il PhD in Chinese Art and Archaeology con una tesi sulla iconografia delle giade arcaiche cinesi della cultura Liangzhu. Lo stesso anno ha conseguito anche il Dottorato di Ricerca in Storia dell’arte dell’Asia Orientale presso la Università di Roma “La Sapienza”. Precedenti esperienze accademiche includono un semestre di insegnamento presso la SOAS ed un periodo come Professore a contratto integrativo presso il Dipartimento di Studi Orientali di Roma nell’AA 1998-99. La sua attività di ricerca nel settore dell’Arte dell’Asia Orientale, soprattutto cinese, si è estrinsecata in articoli e volumi e la partecipazione a numerosi convegni nazionali ed internazionali. Svolge un’intensa attività come divulgatore, redigendo voci per varie opere dell’Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani e collaborando con alcune delle principali rivista in lingua italiana ed inglese quali «Archeo», «Il Giornale dell’Arte», «Asian Art Newspaper», «Oriental Art», «Minerva», per alcune delle quali è anche corrispondente. Nel campo delle attività museali ha collaborato come schedatore con il Museo Nazionale di Arte Orientale di Roma, catalogando materiali orientali presenti in collezioni pubbliche italiane. È consulente del Museo di Arte Orientale di Rimini (in costituzione) e collabora con il Museum fur Ostasiatische Kunst di Colonia. Ha collaborato alla realizzazione e direttamente curato alcune importanti mostre, in Italia e all’estero. Membro della Associazione Italiana di Studi Cinesi e del comitato scientifico dell’Istituto Internazionale di Studi Tibetani Shang Shung ha recentemente costituito l’associazione culturale “Asiae2001” con sede in Toscana, il cui obiettivo è la promozione di mostre ed eventi artistici di livello internazionale.
a cura di Filippo Salviati