Grazia Tomberli

Nata a Firenze nel 1943, figlia d’arte, dipinge fino dagli anni ’60. Laureata in Architettura e diplomata all’Accademia di Belle Arti di Firenze, insegna Disegno e Storia dell’arte nei licei fino agli anni ’80. In età giovanile dipinge insieme al padre Sergio sia in studio che “en plein air”, e i due frequentano la Galleria “Numero” di Fiamma Vigo e lo storico caffè Giubbe Rosse, stringendo amicizia con personalità quali Piero Bargellini, Vittorio Orefice, Ottone Rosai, Pietro Annigoni, Giovanni Colacicchi, Italo Griselli e Giovanni Michelucci.
Partecipa a numerose mostre nazionali ed internazionali ricevendo diversi riconoscimenti, e le sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private in Italia come all’estero. Fa parte di diverse associazioni artistiche fiorentine come l’Antica Compagnia del Paiolo, Casa di Dante, Gruppo Donatello e Arte e Psicologia.

vedi anche