Umberto Baldini

Umberto Baldini è stato uno storico dell’arte e specialista nella teoria del restauro italiano. Laureatosi in storia dell’arte con il professore Mario Salmi, entrò in servizio come ispettore della Soprintendenza di Firenze e nel 1949 diventò direttore del Gabinetto di restauro. In quella veste si trovò a dover gestire la drammatica emergenza dell’alluvione di Firenze del 1966 che danneggiò tanti capolavori. Il risultato di quegli interventi consacrò a livello mondiale le tecniche e le metodologie della cosiddetta ‘scuola fiorentina’ di restauro.
Nel 1970 divenne direttore dell’Opificio delle pietre dure; dal 1983 al 1987 venne chiamato a dirigere l’Istituto Centrale per il Restauro di Roma e, in quegli anni, curò l’imponente recupero della Cappella Brancacci nella basilica del Carmine a Firenze. Venne successivamente nominato presidente dell’Università Internazionale dell’Arte di Firenze e direttore, sempre a Firenze, del Museo Horne.


A fianco, Umberto Baldini in un disegno di Tommaso Paloscia.

di Umberto Baldini