Anna Proclemer

Nata a Trento, debutta nel 1942 al Teatro dell’Università di Roma con Nostra Dea di Massimo Bontempelli. Da allora una lunga carriera sui palcoscenici e al cinema, e anche come doppiatrice.
Nel 1946 sposa lo scrittore Vitaliano Brancati, dal quale ha la figlia Antonia, e si separa poco prima della morte di lui nel 1954. Due anni dopo inizia il lungo rapporto artistico e sentimentale con Giorgio Albertazzi, che durerà fino alla morte di Anna nel 2013.
Al cinema è stata protagonista di 15 film, ma ha interpretato parti minori in molti altri e ha doppiato attrici del calibro di Greta Garbo e Anne Bancroft. Le sue ultime apparizioni sul grande schermo in No problem di Vincenzo Salemme (2008) e in Magnifica presenza di Ferzan Ozpetek (2012).
Nel suo repertorio teatrale testi, tra gli altri, di Pirandello, George Bernard Shaw, Lillian Hellman e D’Annunzio. Ha iniziato a recitare con Vittorio Gassman e Luigi Squarzina, per approdare al Piccolo Teatro di Milano diretto da Giorgio Strehler.

Vedi anche