Carlo Cordiè

Carlo Cordiè (1910-2002), già amico fin dagli anni giovanili di Ottone Rosai e della cerchia di letterati raccolti intorno a Berto Ricci, è stato a lungo ordinario di Letteratura francese e in ultimo nell’Università degli studi di Firenze. Insigne studioso di Stendhal e della cultura letteraria d’Italia e Francia fra Otto e Novecento, ha svolto un’intensa attività di editore e commentatore di testi, spesso con un piglio di grande erudito.

Vedi anche