Renato Severino

Renato Severino nasce a Cagliari il 7 novembre 1930. Nel 1939 si trasferisce con la famiglia a Firenze, dove nel 1954 si laurea in Architettura con Adalberto Libera. Dopo la laurea vince una borsa di studio del Rotary Club International Fulbright che gli consente di frequentare un master in Atlanta, presso il Georgia Institute of Technology. Nel 1957 si stabilisce a Roma dove sarà Libera a presentarlo a Pier Luigi Nervi, con cui collaborerà ai progetti per le Olimpiadi di Roma del 1960. Nel 1963, insieme agli ingegneri Marcello Indiati e Bruno Conti, fonda ComteC, la società che in pochi anni riceverà incarichi internazionali e aprirà uffici in quattro Continenti.
Nel 1968 si trasferisce a New York e nel 1974 lascia ComteC, per concentrare la propria attività negli Stati Uniti e nel Centro e Sud America. Fonda la Renato Severino Architects and Planners e l’Urban Technology International, una società di professionisti specializzata nell’industrializzazione architettonica, operando in tutto il mondo per più di venti anni, accettando la sfida di collegare arte e scienza, tradizione e tecnologia.
Renato Severino ha insegnato Tecnologia dell’Architettura alla Columbia University a New York.

Vedi anche