Bertolt Brecht

Figura emblematica del teatro moderno, Bertolt Brecht è stato drammaturgo, poeta e regista. Nato nel 1898 ad Augsburg (Augusta - Baviera) da una famiglia borghese, Brecht studia prima lettere e poi medicina all’Università di Monaco. Nel 1918 viene chiamato alle armi come infermiere. Nel 1924 si trasferisce a Berlino dove si afferma come drammaturgo e collabora con molti musicisti del tempo come Kurt Weil e Paul Hindemith.

All’avvento del nazismo, nel 1933, Brecht emigra con la famiglia in Danimarca e vi rimane fino al 1939. Alla vigilia della seconda guerra mondiale passa in Svezia e di qui in Finlandia e in Russia per approdare, infine, negli Stati Uniti, dove rimane fino al 1946. Sospettato di attività antiamericane, nel 1948 rientra in Europa. Risiede a Berlino Est, dove organizza la compagnia teatrale Deutsches Ensemble (1949) che divenne ampiamente famosa in tutta Europa. Brecht morì a Berlino nell’agosto 1956 per infarto cardiaco.

Vedi anche