Andrea Martinelli

Andrea Martinelli nasce a Prato il 12 marzo 1965. Diplomato all’Istituto d’Arte di Porta Romana a Firenze, nel 1988 vince il Premio «Tito Conti» con cui l’Accademia delle Arti del Disegno gli assegna per cinque anni un atelier in piazza Donatello a Firenze. Dal 1992 al 1993 dipinge con intensità una serie di opere dal titolo Senescenze, che attirano l’attenzione del critico Giovanni Testori, opere che verranno esposte prima a Firenze e poi a Milano. Sarà l’inizio di una serie di mostre in sedi pubbliche e private molto importanti, sia in Italia che all’estero. Tra le personali è da segnalare la mostra al Parlamento Europeo di Strasburgo del 2001, la retrospettiva al Museo Frissiras di Atene nel 2002, la mostra Il volto e l’ombra al Museo della Permanente di Milano nel 2005, alla Fondation Rustin di Anversa nel 2006 e allo Scheringa Museum di Amsterdam, la retrospettiva al Panorama Museum di Bad Frankenhausen in Germania nel 2006 e, nel 2011, la mostra Presente! al Museo Pecci di Milano. Nel 1999 è stato invitato alla XIII Quadriennale di Roma; nel 2003 e 2011 alla Biennale Arte di Venezia. Dal 2004 è membro dell’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze. Vive e lavora a Prato.

Vedi anche