Stefano Salvetti

Nasce a Firenze, dove vive tuttora nel quartiere delle Cure. Nel 1966, all’ultimo anno del Liceo Scientifico (completerà gli studi a Bologna con la laurea in Ingegneria Meccanica) con l’alluvione di Firenze comincia il suo impegno nell’attività sociale e politica nel quartiere. Lì incontra Adriano Piazzesi e Marcella Bencini, con i quali resterà in rapporto di amicizia e continua frequentazione fino allo loro scomparsa.
Dal 2011 si dedica all’organizzazione dell’antologica di Marcella Bencini.

a cura di Stefano Salvetti