Nicola Loi

Frequenta l’ambiente artistico fin dagli anni ’60 e a partire dal ’67 (anno in cui organizza la prima mostra) trasforma la passione in un lavoro a tempo pieno: realizza mostre, propone dipinti e sculture ed edita grafica.
Fin dall’inizio è attratto dalla scultura ma è alla fiera di Dusseldorf del ’73 che capisce quanto gli scultori italiani siano apprezzati all’estero: quando l’anno successivo fonda la galleria «La Colomba» a Torino sceglie, primo in Italia, di occuparsi prevalentemente di scultura.
Negli anni ’80 decide di trasferire l’attività a Milano, dove fonda nel 1986 lo «Studio Copernico»: non si tratta più della tradizionale galleria d’arte, ma di uno studio che, privilegiando il rapporto con gli artisti che segue, organizza eventi, cura l’immagine e le pubblicazioni e commercializza le opere.
Nel 2006 l’amore per l’arte plastica porta ad un’ulteriore svolta: nasce a Casalbeltrame (Novara) Materima, una vera e propria città della scultura.

A cura di Nicola Loi