Renzo Dionigi

Nato a Milano nel 1940, chirurgo di fama internazionale, è professore emerito di Chirurgia generale all’Università degli Studi dell’Insubria.
È Honorary Fellow del Royal College of Surgeons di Edimburgo e dell’American Surgical Association, e Honorary Director del Dipartimento di Chirurgia Epato-Bilio-Pancreatica della Tongji Medical University in Wuhan, Cina. Membro effettivo dell’Istituto Lombardo Accademia di Scienze e Lettere, è stato rettore dell’Università degli Studi dell’Insubria dal 1998 al 2012. Membro del Comitato Nazionale di Bioetica (2002-2005) e del Consiglio Superiore della Sanità (2003-2006), nel 2003 ha ricevuto il premio nazionale Invernizzi per la Medicina.
È presidente dell’International Research Center for Local Histories and Cultural Diversities e presidente dell’Istituto di Studi Superiori dell’Insubria Gerolamo Cardano.
Ha eseguito più di 18.000 interventi chirurgici. È autore di oltre 700 pubblicazioni scientifiche, di un trattato di Chirurgia ora alla sua quinta edizione, di altre cinque monografie su argomenti chirurgici e di alcuni saggi di interesse storico, tra i quali: I segni dei lapicidi (1996), SS. Quattuor Coronati, Bibliography and Iconography, An Essay (1998), Insubres et Insubria nella cartografia antica (2000), Insubres e Insubria, saggio bibliografico e antologia di fonti (2002), La pesca alla Valsesiana (2002), Anelli sull’acqua. Testi e immagini per storie di pesci e pesca a mosca (2004), Sono in America! Le lettere di Giulio Adamoli al padre. Boston 1866-1867 (2005), Antonio Gallenga, An Italian Exile in Brahmin Boston 1836-1839 (2006), Magistri Comacini, Storie antistorie misteri e leggende 1723-1962 (2007).
Nel 1971 ha sposato Janet, dalla quale ha avuto tre figli, Adriana, Gianlorenzo e Marta. Ora è nonno di quattro nipoti, Eleonora, Tommaso, Leonardo e Eva. Appassionato di musica classica e jazz, nel tempo libero si dedica alla fotografia naturalistica. Vive a Varese ma, essendo in pensione dal 2012, con Janet passa quattro mesi all’anno a Boston ove studia, scrive, legge, ascolta musica, va allo stadio a vedere i Patriots e i Red Sox e si gode la splendida natura del New England.

A cura di Renzo Dionigi