Vittorio Emanuele II di Savoia

Vittorio Emanuele II di Savoia acque nel 1820 a Torino. Salito al trono nel 1849, dopo l’abdicazione del padre Carlo Alberto, divenne l’ultimo re di Sardegna. Nel 1842 sposò la cugina Maria Adelaide d’Austria-Lorena.
Protagonista del processo di unificazione italiana, portò a compimento il Risorgimento con l’aiuto del primo ministro Camillo Benso conte di Cavour. Cedute Nizza e la Savoia alla Francia e annesse le regioni centrali e meridionali della penisola, fu proclamato primo re d’Italia nel 1861 e nel 1870 completò il progetto unitario con l’annessione di Roma.
Regnò fino alla morte, avvenuta a Roma nel 1878.

vedi anche