Maria Grazia Chiarcossi

 

Chiarcossi Maria Grazia (Graziella) è nata a Casarsa della Delizia (PN) nel 1943. Ha frequentato l’Università “La Sapienza” di Roma e si è laureata in Filologia romanza. Ha insegnato alla Facoltà di Lettere della capitale tenendo corsi sui trovatori e sulla metrica e retorica delle lingue romanze. Ha collaborato alla rivista “Cultura Neolatina”. Con il prof. Francisco Lobera Serrano ha tradotto, per la casa editrice Costa & Nolan, le leyendas di Gustavo Adolfo Bécquer, con il titolo La croce del Diavolo e altre leggende. Conserva e sta catalogando la biblioteca di Pier Paolo Pasolini e ha depositato presso l’Archivio contemporaneo A. Bonsanti del Gabinetto Vieusseux di Firenze manoscritti, dattiloscritti e materiale vario dello scrittore bolognese.
Ha curato, insieme al suo maestro, prof. Aurelio Roncaglia e alla prof. Maria Careri, l’edizione di
Petrolio edita da Einaudi; si è occupata della raccolta degli scritti di critica di Pasolini, Descrizioni di descrizioni; ha collaborato ai testi per l’opera completa uscita nella collana “I Meridiani” di Mondadori e, con Mario Desiati, ha scelto testi e foto per l’Album Pasolini, sempre per Mondadori. Ha curato il libretto allegato al CD Le canzoni di Pier Paolo Pasolini e, insieme a Matteo Cerami, i testi che accompagnano il DVD La voce di Pasolini. Ha ritrovato e pubblicato nel 2010, presso la casa editrice Archinto di Milano, la storia della famiglia Colussi scritta a penna da Susanna, madre di Pier Paolo Pasolini, e intitolata Il film dei miei ricordi.

a cura di Maria Grazia Chiarcossi