Andrea Vanni Desideri

Nato a Firenze il 7 luglio 1953 e laureato in Lettere il 4 marzo 1980 presso l’Università di Firenze, si è occupato di forme ed evoluzione del popolamento rurale e urbano in Toscana, Valle d’Aosta, Puglia e Giordania, del rapporto tra fonti archeologiche e fenomeni paleoambientali, di strutture stradali e produzioni ceramiche basso e post medievali, sviluppando una particolare esperienza negli interventi di ricerca originati da cantieri per opere di urbanizzazione e di restauro. Dal 1976 collabora con le Soprintendenze Archeologiche (Toscana, Puglia, Sicilia, Valle d’Aosta) e ai Beni Ambientali ed Architettonici (Firenze, Arezzo), con istituti di ricerca italiani (Dipartimenti di Storia e di Restauro Architettonico dell’Università di Firenze, Politecnico e Sezione Medievistica del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino) e stranieri (Jerusalem Franciscan Biblical Institute, Department of Antiquities of the Hashemite Kingdom of Jordan, Department of the History of Art and Architecture of the University of Pittsburgh). Dal 1987 è membro della Missione Archeologica Italiana diretta dal professor G. Vannini dell’Università di Firenze per lo studio della facies crociata di Petra (Giordania) e collabora all’attività didattica del corso di Archeologia Medievale presso il Dipartimento Scienze Storiche e Geografiche. Nel 1993-94 è stato docente a contratto per corsi integrativi di archeologia di superficie e dell’edilizia presso gli Insegnamenti Archeologici Riuniti del Dipartimento delle Arti della Facoltà di Lettere dell’Università della Calabria. Dal 1994-95 collabora all’attività didattica della Scuola di Specializzazione in Storia dell’Arte dell’Università di Firenze del cui Consiglio dall’anno accademico 1996-97 è membro. Dal 1998-99 collabora all’attività didattica della Scuola di Specializzazione in Archeologia di quell’ateneo, dal 1999 è titolare di un assegno di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Storiche e Geografiche per il programma di ricerca “Studio della società feudale in crisi: letture archeologiche. Il caso dei crociati in Transgiordania” e nel 1999-2000 è tutor di Archeologia Medievale presso il corso di Diploma Universitario a Distanza per Operatore dei Beni Culturali.

A cura di Andrea Vanni Desideri