Alberto Simonetta
Alberto Mario Simonetta è nato il 26 marzo 1930. A sedici anni si è iscritto alla Facoltà di Medicina e si è laureato a ventidue, tre anni dopo si è laureato in Scienze Naturali. Assistente incaricato, poi di ruolo e professore incaricato, a trentasei anni ha vinto il concorso per professore ordinario e tenuto gli insegnamenti di Zoologia e di Anatomia Comparata, ma anche di Storia delle Scienze. Ha svolto ricerche in Sud Africa, Stati Uniti e diversi paesi europei, nonché numerose missioni di raccolta e di studio sul campo in Somalia, Africa centrale, Afghanistan e India. È stato membro della Commissione di studio per la conservazione della Natura del Consiglio Nazionale delle Ricerche, membro dei consigli d’amministrazione dei Parchi Nazionali d’Abruzzo, della Calabria e dello Stelvio, della Commissione Antilopi dell’International Union for the Conservation of Nature, ha svolto missioni per la Cooperazione Italiana coi paesi in via di sviluppo e per la FAO. In pensione dal 2002, su proposta della Facoltà di Scienze di Firenze tiene tuttora i corsi di Evoluzione Biologica e Morfologia Biologica Teorica. Oltre alle numerose pubblicazioni scientifiche, ha scritto libri sulla storia e la monetazione di regni ellenistici del Medio Oriente. Il 26 giugno 1954 ha sposato Stefania Belloni Filippi, dalla quale ha avuto due figli e che lo ha accompagnato in alcune missioni in Africa ed in America. Stefania è morta il 21 novembre 1999.
di Alberto Simonetta