Antonio Zanfarino

Antonio Zanfarino (Sassari, 1931 - Firenze, 2019), professore emerito nell’Università degli Studi di Firenze, ha insegnato Filosofia politica e Storia delle dottrine politiche presso la Facoltà di Scienze Politiche «Cesare Alfieri» e Filosofia del diritto presso la Facoltà di Giurisprudenza della stessa Università. Ha inoltre tenuto per vari anni corsi di insegnamento presso l’Institut d’Etudes politiques di Parigi.
È autore di monografie su Constant (1961) e su Proudhon (1969) e di opere sul pensiero moderno e contemporaneo (1991-94). Tra i suoi scritti teorici più impegnati: Pluralismo sociale e idea di giustizia (Giuffrè, Milano 1967), Dialettica della ragione pubblica (Morano, Napoli 1975), Pensiero politico e coscienza storica (ESI, Napoli 1985), Filosofia politica e modernità umanistica (Morano, Napoli 1989), Una filosofia per la storia (CEDAM, Padova 1996), Culture politiche (CEDAM, Padova 1999), La società costituzionale (Le Monnier, Firenze 2007), Libertà moderna e cultura costituzionale (Polistampa, Firenze 2017).

by Antonio Zanfarino