Bernard Bay
È direttore dell’Académie des Beaux-Arts di Tournai. Nel 1982 ottiene il Premio dell’Asahi Shimbun del 42° Salone Internazionale di Fotografia del Giappone. Partecipa alle edizioni degli Archives de Wallonie con le esposizioni: Les Sidérurgistes (1984 e 1989), Le Roton, dernier Charbonnage de Wallonie (1985), L’Héritage des Gueules Noires (1994). Realizza campagne fotografiche nei più importanti bacini minerari europei che hanno dato luogo a numerose pubblicazioni: Mines et Mineurs de Sardaigne (1997), Archeologia industriale in Amiata (a cura di Massimo Preite, 2002), La route du charbon (documentario realizzato con Laurent Stine nel 2001 per la RTBF e FR3 Nord-Pas de Calais). Sue fotografie figurano nelle collezioni della Fondazione André Renard di Liegi, nel Laboratorio Novecento di Torino, del Musée de l’Elysée di Losanna, dell’International Library of Photography della Houston Foto Fest (USA) e in altre collezioni private.
Vedi anche