Maria Luisa Reviglio della Veneria

Laureata in Architettura al Politecnico di Torino, Maria Luisa Reviglio della Veneria è stata titolare di cattedra di Discipline pittoriche al Liceo Artistico Statale di Torino. Saggista e ricercatrice di storia dell’architettura, dei giardini e castelli piemontesi, è membro del consiglio direttivo dell’Istituto dei Castelli e di altre associazioni di volontariato culturale. Curatrice e coautrice di molti volumi, dirige collane editoriali volte al recupero della memoria storica e artistica. Si occupa di critica d’arte e organizza mostre in Italia e all’estero curandone i cataloghi. Membro di commissioni ministeriali per la formazione dei docenti, ha organizzato e diretto corsi di formazione e aggiornamento per docenti e volontari culturali.
Tra le numerose pubblicazioni sono da citare
Voloire. Dalla Venaria reale a Milano. La gloriosa storia delle batterie a cavallo (a c. di V.G. Cardinali e M.L. Reviglio della Veneria, Torino 1996), I sentieri della ventura. L’errare del cavaliere (Cavallermaggiore 1990), Il labirinto. La paura del Minotauro e il piacere del giardino (Firenze 1998), En hommage a Hugon de Montboissier. Artisti del Novecento per San Michele della Chiusa (a c. di G.G. Massara e M.L. Reviglio della Veneria, Borgone Susa 1998), Feste religiose nel bicentenario della battaglia di Torino. 1706-1906 (con Fabrizio Antonielli d’Oulx, Torino 2007), Guido di Montezemolo. Il ritratto, il paesaggio, il mondo contadino (mostre e catalogo a c. di M.L. Reviglio della Veneria, T. Giunta Ricasoli, Mondovi 2001), Tommaso Juglaris. Un artista tra Europa e America (a c. di M.L. Reviglio della Veneria, Moncalieri 2004), Guido di Montezemolo (1878-1941) (catalogo a c. di M.L. Reviglio della Veneria, Mondovi 1998), Alessandro Poma (1874-1960). Catalogo generale (con Lodovico Berardi).

di Maria Luisa Reviglio della Veneria