Stampa ottimizzata

 

Edilberto Formigli
NazionalitÓ: italiana


Edilberto Formigli è nato a Firenze il 26 novembre 1937. Ottenuto il diploma di maturità scientifica, svolge tra il 1958 e il ’62 a Firenze e Amburgo studi universitari in Fisica. Dal 1962 al ’64 impiegato statale come interprete presso le Ferrovie di Stato Tedesche, ottiene nel 1965 il Diploma di Maestro d’Arte in oreficeria presso la Scuola d’Arte di Porta Romana a Firenze e poi l’abilitazione all’insegnamento di Educazione Artistica. Apprendista orafo presso una ditta artigiana di Firenze, restauratore archeologico dal ’66 al ’68, mediante una propria ditta con appalti dalla Soprintendenza Archeologica per la Toscana, è nel 1969 dipendente statale con mansioni di restauratore presso la Soprintendenza Archeologica di Firenze, dal 1971 Capo Tecnico Restauratore di opere d’arte in bronzo presso la Soprintendenza Archeologica per la Toscana (distaccato dal 1983 al 1984 presso la Soprintendenza di Pompei, dal 1985 al 1988 presso l’Istituto Centrale Restauro di Roma, dal 1989 al 2002 presso l’Antiquarium di Poggio Civitate a Murlo).
Nel 1996-1997 Edilberto Formigli è professore a contratto per l’insegnamento di Teoria e tecnica del Restauro presso la I Scuola di Specializzazione in Archeologia dell’Univerità La Sapienza di Roma. A partire dal 1998 è presidente dell’ANTEA (Laboratorio di archeometria e archeologia sperimentale sulle antiche tecniche artigianali) di Murlo. Negli anni 1999-2002 partecipa al progetto europeo Jewelmed come Consultant, nel 2003 insegna Tecniche dell’oreficeria antica e Storia del restauro dei bronzi all’Opificio delle Pietre Dure di Firenze e contemporaneamente Restauro dei bronzi archeologici al Master dell’Università Statale Orientale di Napoli. L’anno successivo insegnerà Tecnologia dei materiali costituenti all’Opificio delle Pietre Dure. Membro nel 2004-2005 della missione archeologica dell’Università di Tuebingen per lo studio scientifico degli ori dello scavo della tomba reale di Qatna in Siria, a partire dal 1998 sarà docente a contratto per l’insegnamento di laboratorio di Storia della tecnologia, settore Metalli, presso il Dipartimento di Archeologia e Storia delle Arti dell’Università di Siena.





Edilberto Formigli ha curato per Polistampa:
Fibulae (2003)