Condividi: Vedi anche:
La Grecia contemporanea
Iniziativa meridionale - 13/06/2007 - senza firma  


 
 

La Grecia contemporanea 1974-2006, di Rudy Caparrini, Vincenzo Greco e Ninni Radicini, edito da Polistampa (Firenze) nella collana «Fondazione Spadolini / Nuova Antologia», con la prefazione di Antonio Ferrari, giornalista, corrispondente da Atene per il Corriere della Sera. Il libro è suddiviso in capitoli scritti separatamente da ciascun autore. Ninni Radicini analizza la politica interna del paese ellenico dal 1974 a oggi, esponendo le vicende che hanno condotto il paese al consolidamento del bipolarismo e di un’alternanza governativa. Vincenzo Greco spiega la politica estera attuata dai governi di Atene, con speciale attenzione ai temi cui è stata dedicata maggiore attenzione: le relazioni con la Turchia, la questione di Cipro, l’adesione della Repubblica Ellenica nelle strutture comunitarie europee (Cee e poi Ue), il contenzioso per la Macedonia. Rudy Caparrini ha diviso il suo lavoro in due capitoli: uno di carattere generale, finalizzato a spiegare lo sviluppo economico e il mutamento sociale che la Repubblica Ellenica ha conosciuto nell’ultimo trentennio; l’altro di tipo più specifico dedicato per intero al 2004, l’anno che ha consacrato la Repubblica Ellenica come realtà di tutto rispetto a livello internazionale. Il libro La Grecia contemporanea 1974-2006 è stato presentato a Roma il 20 aprile nella sede della Stampa estera e il 30 aprile presso il Consiglio Regionale della Toscana. Il 16 maggio è stato presentato all’Istituto Italiano di Cultura di Atene.

La Grecia contemporanea (1974-2006)