Condividi: Vedi anche:
Luciano Iacoponi

Pietro Bastogi e l’Ottocento italiano, fiorentino e livornese

Polistampa, 2017
Pagine: 280
Caratteristiche: ill. b/n e col., br., 17x24
ISBN: 9788859618126


Settore: DSU1 / Storia
Anche: SS2 / Economia


Prezzo: 20.00 €
Sconto: 15% (risparmio 3.00 €)

Aggiungi al carrello
Vai alla scheda autore

Banchiere, imprenditore e uomo politico, Pietro Bastogi (Livorno 1808 - Firenze 1899) è stata una figura chiave della storia unitaria italiana. Il saggio si sofferma sulla sua formazione politica, dall’ascesa nelle file dei moderati fino alla collaborazione, come Ministro delle Finanze, con Cavour e Ricasoli. È quindi messa in luce l’attualità del suo pensiero in campo economico, in particolare la visione lungimirante sul ruolo del capitale.
“Il libro di Iacoponi”, scrive Umberto Tombari, “getta luce sulla figura e sull’opera di una personalità di primo piano nella storia regionale e nazionale dell’Ottocento, relegata in un ingiustificato oblio rispetto ad altre del suo tempo di minore o pari rilievo”.

Vilfredo Pareto

Sismondiana

Sismondi e la nuova Italia

Firenze e l’Europa liberale

Riccardo Dalla Volta
Marco Sagrestani

Le inchieste agrarie in età liberale
Maurizio Fantappié
A letto con i Medici

Renzo De Felice
Giorgio La Pira
Unità della Chiesa, unità del mondo
Zeffiro Ciuffoletti
Tre storie, una storia
Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati