Condividi: Vedi anche:
Mario Iozzo

Il Vaso François
Rex vasorum

Guida breve



Polistampa, 2017
Pagine: 60
Caratteristiche: ill. col., br., 21,5x23,5
ISBN: 9788859618003


Settore: DSU2 / Archeologia


Prezzo: 15.00 €
In preparazione

Prenota una copia
Vai alla scheda autore

Il più famoso vaso greco e certamente una delle opere “minori” più note e maggiormente studiate dell’antichità classica, il Vaso François, viene presentato al pubblico con un testo preciso ma chiaro e agevole, destinato agli studenti così come agli studiosi, ma che si rivolge anche ai semplici estimatori e ai non specialisti.
Rinvenuto in due distinte campagne di scavo, nel 1844 e 1845, nella città etrusca di Camars o Clevsie-, l’odierna Chiusi (Siena), da Alessandro François, Commissario di Guerra del Granduca Leopoldo II di Asburgo-Lorena, il cratere (vaso da simposio per mescolare acqua e vino) è uno dei capolavori indiscussi dell’antica arte vascolare greca. Grazie alle sue duecentosettanta figure e centotrentuno iscrizioni, che includono le doppie firme del vasaio Ergotimos e del pittore Kleitias che lo produssero ad Atene intorno al 565 a.C., il grande cratere con anse a voluta costituisce anche una sorta di summa del pensiero religioso, di manuale della mitologia degli antichi Greci, e in particolare degli Ateniesi degli ultimi anni del governo di Solone, tanto da essere definito a volte la Bibbia dell’archeologia, l’Enciclopedia o l’Antologia della mitologia greca, e che possiamo ben considerare il Rex Vasorum, il Re dei Vasi!

Documentazione fotografica di Fernando Guerrini.


The Minerva of Arezzo

The Chimaera of Arezzo

Medusa

La Minerva di Arezzo

La Chimera di Arezzo
Mario Iozzo
Iacta stips

Arte della Magna Grecia

Piccoli Grandi Bronzi

L’Etruria di Alessandro Morani

L’Egitto di Santa Caterina

30

Il monastero e la chiesa di Sant’Orsola a Firenze
Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati