Condividi: Vedi anche:
Ada Fichera

Luigi Pirandello
Una biografia politica

Polistampa, 2017
Pagine: 160
Caratteristiche: ill. b/n, br., 17x24
ISBN: 9788859617785

Collana: Universitario / Lettere, 3


Settore: L1 / Studi, storia della letteratura
Anche: SS1 / Politica / DSU1 / Storia

Vedi: Luigi Pirandello


Prezzo: 14.00 €
Sconto: 15% (risparmio 2.10 €)

Aggiungi al carrello
Vai alla scheda autore

Luigi Pirandello è stato sempre analizzato sotto il profilo strettamente letterario o puramente storico. Ma cosa accade se oggi lo rileggiamo ricostruendone la “straordinaria” vita in chiave politica? In occasione del 150° anniversario della nascita dello scrittore girgentino, Ada Fichera riscrive la biografia pirandelliana alla luce di documenti poco noti o appena “desecretati”. La censura teatrale del regime, le lettere private, le collaborazioni giornalistiche sono il fulcro di un testo che, dopo anni di ricerca archivistica, ci restituisce un “nuovo” e più completo Pirandello.
Prefazione di Marcello Veneziani.

Marino Biondi
Scrittori e miti totalitari
Franco Zangrilli
Pirandello postmoderno?
Elio Providenti
Nuove archeologie
Rossana Dedola
La musica dell’uomo solo
Elio Providenti
Colloqui con Pirandello
Luigi Pirandello
Epistolario familiare giovanile (1886-1898)
Anna Castellani
Pirandello e la religione della vita

Antologia Vieusseux - n

Antologia Vieusseux - n

L’uomo dal fiore in bocca… e non solo
Giuliano Tanturli

Il Portolano, n
Libero - 01/11/2017 - Mario Bernardi Guardi
Testo teatrale diLuigi Pirandello, musica di Francesco Malpiero, tre atti e cinque quadri, La favola del figlio cambiato viene rappresentata per la prima volta a Braunschweig  

Il Quotidiano del Sud - 09/10/2017 - senza firma
L’adesione al fascismo di Luigi Pirandello (1867-1936) fu sincera, anzi lo sbocco inevitabile del suo pensiero politico: è la giornalista e studiosa Ada Fichera a porre fine  

Secolo d’Italia - 03/10/2017 - senza firma
L’adesione al fascismo di Luigi Pirandello, di cui sono in corso le celebrazioni per i 150 anni della nascita (1867-1936) fu sincera, anzi lo sbocco inevitabile del suo pensiero  

Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati