Condividi: Vedi anche:
Giuseppe Favati

A richiesta generale

Polistampa, 1997
Pagine: 64
Caratteristiche: br., 14x20.5
ISBN: 10009

Collana: Sagittaria / I Menabò, 8


Settore: L4 / Aforismi


Prezzo: 5.16 €
Sconto: 10% (risparmio 0.52 €)

Aggiungi al carrello
Vai alla scheda autore

In A richiesta generale, come nel resto della sua produzione letteraria, Favati attua una ricerca sperimentale, demolendo il discorso tradizionale, praticando un continuo esercizio ludico e dissacrante, ricorrendo a un forte realismo etico-sociale, a volte ispirato anche alla cronaca quotidiana.
Dal Dizionario critico della letteratura italiana del Novecento di Enrico Ghidetti e Giorgio Luti: “Favati che è un inventore di parole (Ernesta Pellegrini) attua il sogno di poesia aggressiva che picchia sui nervi del lettore, incutendogli l’ansia di un incombente pericolo, donandogli collera e grazia, rivolta e seduzione, nel fargli vedere gli schemi freddi-furenti del proprio pensiero”.

Giuseppe Favati
Ameleto, in nome dei padri
Giuseppe Favati

Ubbidire alla libertà
Ramón Gómez de la Serna
Ciao! Come stai?
Pasquino II
Poesie, aforismi, manifesti
Arnaldo Pini
Marginalia
Gabriella Stanchina
Il libro della scala a spirale
Irene De Laude Curto
Tra marosi e fari
Leonora Leonori Cecina
Folletti nell’ombra
Angelo Lippo
Il respiro delle mimose
Fiorenza Alderighi
Cantico dei Cantici
Innocenza Scerrotta Samà
Quale volto
Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati