Condividi: Vedi anche:
Doppio ritratto: Antonio e Xavier Bueno
Contrappunti alla realtà tra avanguardia e figurazione

a cura di Stefano Sbarbaro


Introduzione di Philippe Daverio



Polistampa, 2016
Pagine: 240
Caratteristiche: ill. col., cart., 24x31
ISBN: 9788859616177


Settore: A2 / Arte moderna e contemporanea

Vedi: Antonio Bueno / Xavier Bueno


Prezzo: 30.00 €
Sconto: 15% (risparmio 4.50 €)

Aggiungi al carrello
Vai alla scheda curatore

Il catalogo della grande esposizione fiorentina ospitata a Villa Bardini dal 21 maggio al 18 settembre 2016 ripercorre l’intera parabola artistica dei due fratelli Bueno, pittori di origine spagnola arrivati a Firenze nei difficili anni della seconda guerra mondiale e divenuti ben presto protagonisti del panorama artistico del secondo Novecento.
Sono riprodotte oltre 120 opere tra le più significative della loro produzione, mentre i testi approfondiscono la simbiosi esistenziale tra i due fratelli mettendone in luce da una parte i punti di tangenza, i reciproci condizionamenti e scambi di influenze – specie negli anni della formazione – e dall’altra le fasi del distacco e dell’affrancamento individuale che portarono alle rispettive maturità stilistiche.

Introduzione di Philippe Daverio.
Saggi di Stefano Sbarbaro, Susanna Ragionieri e Giorgio Bedoni.


Silvestro Lega

Novecento sedotto

L’illusione di Sciltian

Luciano Guarnieri

Il mondo di Zandomeneghi

I Macchiaioli

Cabianca e la civiltà dei Macchiaioli

Annigoni

Sirio Salimbeni (1917-20)
Edoardo Salvi
Sigfrido Bartolini incisore

Elio De Luca 2018

Nicoletta Gemignani
Corriere fiorentino - 24/07/2016 - Luca Scarlini
I due fratelli Bueno, Antonio e Xavier, arrivarono a Firenze da Ginevra nel gennaio 1940. Era tempo di guerra: un inverno rigido, in cui i due giovani artisti giungevano  

QN - Il Resto del Carlino - La Nazione - Il Giorno - 23/05/2016 - Letizia Cini
Topi, civette, teschi, rospi, ranocchie. “Tutto da brucare con gli occhi”. Parola di Stefano Sbarbaro, curatore della bella mostra allestita a Villa Bardini, affacciata su Firenze  

Corriere fiorentino - 20/05/2016 - Giulio Braccini
La prima volta che andai a “Casa Bueno” le oche da guardia mi si avventarono contro e i miei anfitrioni dovettero darsi un bel po’ da fare per metterle “a cuccia”. Ma che posto   

Corriere fiorentino - 13/05/2016 - Wanda Lattes Nirenstein
Si apre sabato 21 maggio a Villa Bardini Doppio ritratto. Antonio e Xavier Bueno. È questo il titolo dell’originale mostra che raccoglie 120 opere tra le più significative  

Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati