Condividi: Vedi anche:
Simone Antonelli

La mano stretta
Storia di un padre felice

Mauro Pagliai, 2016
Pagine: 104
Caratteristiche: br., 12x17
ISBN: 9788856403398

Collana: Libro verità / Nuova serie, 27


Settore: L6 / Diari, memorie
Anche: SS4 / Psicologia, pedagogia


Prezzo: 7.00 €
Sconto: 15% (risparmio 1.05 €)

Aggiungi al carrello
Vai alla scheda autore

«Ho conosciuto mio figlio dalla stretta di mano, quel primo giorno. Il suo viso non mi diceva nulla, la sua immagine mi fece dubitare di essere nel posto giusto. Ma poi mi dette la mano e mi strinse così forte da farmi male…»

È la storia di un’adozione sentita con il cuore di un uomo che si vede nascere come padre.
I ricordi di un orfanotrofio in Russia si mescolano alle vicende più recenti coinvolgendoci in questo rapporto tutto speciale. Da pagine intense, commoventi e ricche di testimonianze utili per le famiglie di oggi, emerge tutta l’importanza dell’accettazione e dell’accoglienza della diversità.
In questo racconto ciascuno accetta di abbandonarsi alla novità, di salpare verso un incontro che porta lontano dalle proprie certezze.

Rossana Ragionieri
Nati nel cuore
Mauricio Rosencof
Il quartiere era una festa
Charles Juliet
Brandelli
Federico Giuliani
Corea del Nord

Nonna raccontami
Pjetër Filip Arbnori
L’arca della morte

Nonno raccontami
Massimo Biagioni
Una maestra a colori in un mondo in bianco e nero
Pamela Pieralli
Il peso di una briciola

Mamma raccontami
Graziano Cioni
Cioni ti ama

Babbo raccontami
La Repubblica - 08/01/2017 - Laura Montanari
Tre anni di attesa per diventare padre possono sembrare un “parcheggio” insoppo  

Commenti dei lettori
Aggiungi il tuo!
01/02/2017 - lisa
sono una ragazza di 25 anni e ho letto il libro pensando che fosse un valido esempio ed aiuto per tutti i genitori che stanno per intraprendere il lungo viaggio dell'adozione, invece l'ho trovato molto "utile" per tutti i genitori, perché non penso che l'amore di un genitore adottivo sia diverso da quello dei genitori naturali. non sono ancora mamma ma sicuramente se lo dovessi diventare spero di riuscire ad accoglierlo con tutto l'amore e l'umiltà' dell'autore. mi sono commossa a leggere alcune parti.

Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati