Condividi: Vedi anche:
Mirella Branca / Daniele Rapino

Architettura e decorazioni dell’ex cinema Arlecchino nella Firenze degli anni Cinquanta

Polistampa, 2014
Pagine: 128
Caratteristiche: ill. col., cart., 22,5x23,5
ISBN: 9788859614531


Settore: A2 / Arte moderna e contemporanea
Anche: TL4 / Spettacolo / A3 / Architettura, urbanistica, territorio / A5 / Restauro


Prezzo: 18.00 €
Sconto: 15% (risparmio 2.70 €)

Aggiungi al carrello

L’apparato decorativo e gli arredi del cinema Arlecchino, inaugurato a Firenze nel 1959 e attivo fino al 2007, sono testimonianza di una stagione particolarmente creativa della società italiana, quando si passò dalla fase critica della ricostruzione a un ordine e a un rinnovamento che vedeva l’industria dialogare con il design.
La pubblicazione, illustrata a colori, ripercorre le tappe dell’intervento di tutela e valorizzazione dei bassorilievi, delle ceramiche, delle pitture di diversi e valenti autori, molti dei quali riscoperti negli ultimi anni. “Questo volume”, scrive Cristina Acidini, “di contenuti originali e fondati su ricerche di prima mano, provvede al recupero di una vivace tessera nel gran mosaico della storia cittadina, e raggiunge la dimensione di un importante e duraturo contributo alla storia delle arti del XX secolo”.


Visioni parallele
Raffaello Fagnoni
Alcune riflessioni

Marcello Guasti

Vinicio Berti
Matteo Poggi
Breve storia del Cinema Universale

Una notte d’estate del 1944
Guido Morozzi

Renzo Grazzini e l’assillo del reale
Mirella Branca
L’altra estate

Il fuoco in casa

Il vetro “verde” di Empoli

Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati