Condividi: Vedi anche:
Ernesto Balducci

Il terzo millennio
Saggio sulla situazione apocalittica

Mauro Pagliai, 2014
Pagine: 216
Caratteristiche: br., 12,2x20
ISBN: 9788856402469

Collana: Le ragioni dell’Occidente, 19


Settore: DSU4 / Religione
Anche: DSU3 / Filosofia / SS5 / Antropologia / SS1 / Politica


Prezzo: 14.00 €
Sconto: 15% (risparmio 2.10 €)

Aggiungi al carrello
Vai alla scheda autore

“L’unico progetto degno di una coscienza moralmente matura è quello del dialogo delle civiltà”: così scriveva Ernesto Balducci agli inizi degli anni ’80 affrontando le tematiche, tutt’oggi stringenti, dell’allargamento delle frontiere verso il villaggio globale. Come reagisce il pensiero filosofico e spirituale alla crisi generata dall’erosione dei confini culturali e dall’apertura verso l’Asia? Proprio partendo dai tratti distintivi del pensiero orientale, l’autore illustra le vie da seguire per salvare il mondo occidentale dai falsi valori e dall’ignoranza, favorendo la reciproca comprensione. Per superare il divario tra la condizione della coscienza umana e la complessità tipica della situazione attuale è necessario compiere un salto qualitativo, un passaggio che conduca da uno stato di confusione a una vera e propria “nuova coscienza”. Scritto alle porte dell’apocalisse del terzo millennio e per molti versi profetico, il testo ci mostra come l’umanità debba trovare la forza necessaria per compiere un rigetto del passato, quel passato nella cui sopravvivenza si nascondono le vere minacce della fine del mondo.
Il testo, edito la prima volta da Bompiani nel 1981, è introdotto da Andrea Cecconi e attualizzato, mediante commenti capitolo per capitolo, da Manuela Plastina.


Incontri - a

Amintore Fanfani
Dall’Eden alla Terza Guerra Mondiale
Ernesto Balducci
Dobbiamo vivere insieme

L’Europa senz’anima

Francesco d’Assisi

Incontri - a

In Cammino - n

Incontri - a

Città di vita - a
Francesco Bigazzi
L’unità dei cristiani

Città di vita - a
Conquiste del Lavoro - 18/10/2014 - Maurizio Schoepflin
Vissuto tra il 1922 e il 1992, il padre scolopio Ernesto Balducci, originario del versante grossetano del Monte Amiata, è stato un protagonista  

L’Avvenire - 26/09/2014 - Luca Miele
Un nesso genetico lega storia ed escatologia: per Hermann Cohen lo stesso concetto di storia moderna è una «creazione del profetismo»  

Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati