Condividi: Vedi anche:
Riccardo Clementi

La forza della speranza
Giorgio La Pira
Storia e immagini di una vita

I momenti salienti della vita di La Pira in 300 immagini



Polistampa, 2013
Pagine: 240
Caratteristiche: ill. b/n, br., 21x29,7
ISBN: 9788859611875


Settore: DSU1 / Storia
Anche: SS1 / Politica / L5 / Biografie / DSU4 / Religione

Vedi: Giorgio La Pira


Prezzo: 30.00 €
Sconto: 15% (risparmio 4.50 €)

Aggiungi al carrello
Vai alla scheda autore

«La speranza di Dio si identifica con la speranza umana. Vi è confluenza tra la elementare speranza dell’uomo e l’amorosa risposta di Dio» (Giorgio La Pira)

Nel gennaio 1997 la Fondazione La Pira realizzò con Polistampa un libro dal titolo Giorgio La Pira: immagini di storia con l’intento – scrivevano Pino Arpioni, Fioretta Mazzei e Antinesca Tilli – di “accompagnare il lettore di qualunque testo che riguarda La Pira con la scoperta del suo volto, della sua vivacità, delle sue battaglie, sconfitte, vittorie e, soprattutto, di quell’atto di fede sempre rinnovato, suo più vero itinerario spirituale zampillante dalla consapevole esperienza della grazia fedele del Signore e dalla certezza della Risurrezione”. Ed è certo che La Pira – scrive il presidente della Fondazione Mario Primicerio, introducendo questa nuova impresa editoriale – “si esprimeva non soltanto attraverso le parole, ma con ogni gesto, con ogni sorriso, con ogni sguardo”. La conoscenza che si può avere attraverso i suoi scritti trova un naturale completamento nelle immagini che lo ritraggono nei diversi momenti della sua vita.
La pubblicazione del 1997 ebbe successo e andò esaurita: a 35 anni dalla morte di La Pira il nuovo libro, corredato da una sintetica e fresca “narrazione” della sua vita, consentirà di comprendere e contestualizzare meglio la selezione di immagini fotografiche, peraltro rinnovata e ampliata. Il libro, come sottolinea Mario Primicerio, permetterà di riflettere su cosa c’è “dietro” le foto: dietro quella che ritrae La Pira con i poveri della Badia o quella del 1955, in piena guerra fredda, con i Sindaci delle Capitali del mondo (Mosca e Pechino comprese). Il lettore comprenderà il significato sociale della foto con gli operai del Pignone o della Fonderia delle Cure, il significato politico di quella con Maometto V, Nasser, Martin Buber, il profondo significato religioso di quell’affettuosa stretta di mano con Paolo VI. E comprenderà anche il valore di quella folla immensa (l’intera città) il giorno del suo funerale.

Giorgio La Pira
L’Assunzione di Maria
Giorgio La Pira
Il valore della persona umana

Giorgio La Pira

Caro Giorgio… Caro Amintore…
Riccardo Clementi
Dio è giovane!
Riccardo Clementi
Il contadino 2
Giorgio La Pira
Il sogno profetico del Giubileo

Il carteggio Betti-La Pira
Giorgio La Pira
Giorgio La Pira
Unità della Chiesa, unità del mondo

Moro e La Pira
Mirella Cini
Religioni e chiese a Firenze
Il Tirreno - 30/05/2013 - Riccardo Cardellicchio
Con La Pira, si era oltre le correnti, le divisioni, i localismi. Non li capiva, gli steccati, ovunque fossero. Si spaziava nel mondo. Firenze era il palcoscenico di incontri importanti  

L’Avvenire - 14/05/2013 - senza firma
Un album fotografico per ripercorrere la vita avventurosa del «sindaco santo». Lo hanno stampato le Edizioni Polistampa sotto il titolo «La forza della speranza  

La Nazione - 05/05/2013 - Duccio Moschella
Se n’è andato in un “sabato senza vesperi”  

Famiglia Cristiana - 01/05/2013 - Paolo Perazzolo
C’è bisogno di rievocare la figura di Giorgio La Pira (1904-1977), il sindaco di Firenze terziario francescano che sempre unì la vocazione spirituale con l’impegno politico  

La Repubblica - 25/04/2013 - Maria Cristina Carratù
Definire qualcuno, oggi “sindaco santo”, suonerebbe comico riferito a chiunque, ma a Giorgio La Pira — sindaco di Firenze fra il 1951 e il ’58  

La Sicilia - 15/04/2013 - Maurizio Schoepflin
Ci sono uomini le cui espressioni del volto e i cui gesti sono eloquenti quanto e forse ancor più delle parole. È il caso di Giorgio La Pira, professore di Diritto Romano  

Adnkronos - 15/04/2013 - senza firma
Giorgio La Pira accanto a Paolo VI o a Giovanni Gronchi, in visita nella Piazza Rossa di Leningrado o assieme agli operai della Nuova Pignone  

Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati