Condividi: Vedi anche:
Le photographe dans le train / Treno

Testi in italiano e in francese



Polistampa, 2012
Pagine: 104
Caratteristiche: ill. col., cart., 21x21
ISBN: 9788859610915

Collana: Polyphemus / Biblioteca di fotografia contemporanea, 3


Settore: TL8 / Fotografia
Anche: DSU3 / Filosofia

Vedi: Yves Bonnefoy / Lucio Trizzino


Prezzo: 35.00 €
Sconto: 15% (risparmio 5.25 €)

Aggiungi al carrello

Ces photographies m’ont impressionné. J’y ai perçu un frémissement, je les ai vues habitées, hantées, par quelque chose en leur profondeur d’aussi omniprésent qu’invisible, et qui me demandait de le mieux comprendre. Cependant que le projet dont elles étaient la conséquence me paraissait éclairer une des forces en jeu dans ce grand art que devient quelquefois le travail du photographe. […] La photographie «en mouvement», celle dont Lucio Trizzino faisait dans le train une recherche de soi, une quête proustienne de l’origine, devient dans la rue une expérience de l’autre, de son besoin, de ses aspirations légitimes. Et si ainsi elle peut aider à la conjonction de deux rêves pour un éclairement réciproque qui en fera de l’action, quelle chance qui lui donne une raison d’être, disons mieux, qui la place au plus vif du devenir de l’esprit.
Yves Bonnefoy

Queste fotografie mi hanno impressionato. In esse ho avvertito un fremito, le ho viste abitate, animate da qualcosa nel loro profondo di onnipresente quanto d’invisibile e che mi chiedeva di comprenderle meglio. Mentre il progetto del quale erano la conseguenza mi pareva illuminasse una delle forze in gioco in quella grande arte che talvolta diventa il lavoro del fotografo. […] La fotografia «in movimento», quella della quale Lucio Trizzino faceva in treno una ricerca di sé, un’indagine proustiana dell’origine, diventa nella strada un’esperienza dell’altro, del suo bisogno, delle sue legittime aspirazioni. E così può favorire la congiunzione di due sogni per un chiarimento reciproco che ne farà azione, quale chance che le dà una ragione d’essere, diciamo meglio, che la pone nel più vivo divenire dello spirito.

Yves Bonnefoy

preview


Lucio Trizzino

L
Lucio Trizzino
Ansietà
Lucio Trizzino
Musae

Guangdong

Norden
Daniela Tartaglia
Diventa fiume

Ubi amor ibi oculus

Taramajesko

Aurelio Amendola
Luciano Landoni
Siamo così / The Way We Are
Francesco Jappelli
Visioni di Praga nel mondo di Jaroslav Seifert
Repubblica - 30/01/2013 - senza firma
Volti in viaggio: ragazze che prendono il treno per rincorrere un amore, persone che si muovono per motivi di lavoro, volti interessanti o anonimi che trascorrono il tempo leggendo un vagone ferroviario che sta andando da Firenze a Palermo.  

Caffè Michelangiolo - 01/01/2013 - Davide Torrecchia
Per Yves Bonnefoy, la fotografia “in movimento” di Lucio Trizzino è «una ricerca di sé, un’indagine proustiana dell’origine, tra epica e lirica»  

Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati