Condividi: Vedi anche:
Giuseppe Brancale

Lettere a Michele
E altri racconti

a cura di Michele Brancale / Luca Nannipieri


Polistampa, 2012
Pagine: 216
Caratteristiche: br., 15x21
ISBN: 9788859610434

Collana: Giuseppe Brancale / Opere complete, 4


Settore: L3 / Racconti


Prezzo: 12.00 €
Sconto: 15% (risparmio 1.80 €)

Aggiungi al carrello

“… Già sera da un pezzo, avrebbe fatto subito il suo dovere. Prima la luce e poi il piacere di fantasticare…”

Torna tutta la magia di Giuseppe Brancale nei suoi racconti inediti e nel romanzo epistolare Lettere a Michele: da una trama all’altra il passaggio di testimone tra più generazioni per ascoltare la musica degli altri e dissipare la forza dell’effimero. Storia, immaginazione, sogno e il canto profondo dell’amicizia che non passa. Una nuova sorprendente espressione della riscoperta di un grande scrittore.

Giuseppe Brancale
Il rinnegato
Giuseppe Brancale
Fantasmi che tornano
Giuseppe Brancale
Echi nella valle
Luca Nannipieri
Chiamami ancora amore
Michele Brancale
La fontana d’acciaio
Michele Brancale
Soave e invecchiato
Enrico Luceri
Tre indizi fanno una prova
Maria Valbonesi
Le Vie di Maria Maddalena Pazzaglia
Raulo Rettori
Incontri sotto il cielo di Toscana
AA.VV.
Pagine di Felicità
Laura Del Lama
A cosa servono gli occhi

Nero urlante
Nuova Antologia - 01/04/2014 - Ada Rita Cutrino
Nel vasto panorama della letteratura italiana del XX secolo si riflette il divario tra Settentrione e Mezzogiorno, che dal punto di vista economico oppone ad un Nord ricco  

Quotidiano della Basilicata - 20/06/2013 - senza firma
La rivista “Il Ponte”, fondata da Piero Calamandrei, dedica un profilo allo scrittore lucano Giuseppe Brancale e all’edizione integrale dell’opera narrativa  

Il Quotidiano della Basilicata - 09/12/2012 - Nunzio Festa
Sant’Arcangelo, oltre a esser stata “matria” di Scardaccione e del maestro Michele Lufrano, patria di De Filippo e patrigna della “santarcangiolese” del “Cristo”  

La Gazzetta del Mezzogiorno - 03/11/2012 - Mimmo Sammartino
Racconto, dunque sono. Ed è racconto di terra, di vita, di dignità, di amicizia. È racconto di fatica. La fatica di farsi vate e contastorie. Di interpretare dolori e sogni della propria gente  

Italia Sera - 03/04/2012 - Maurizio Gregorini
Marinaio e insegnante, Giuseppe Brancale (nato a Sant’Arcangelo, Potenza, l’8 gennaio 1925, emorto a Firenze il 15 maggio 1979) è stato uno scrittore della rinascita del Sud nel secondo dopoguerra  

Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati