Condividi: Vedi anche:
Teresa Spignoli

Caffè letterari a Firenze

2° migliaio di copie



Polistampa, 2009
Pagine: 112
Caratteristiche: ill. col., br., 24x31
ISBN: 9788859605768


Settore: L1 / Studi, storia della letteratura
Anche: A1 / Storia dell’arte / DSU1 / Storia / TL5 / Moda / A3 / Architettura, urbanistica, territorio / TL4 / Spettacolo / A2 / Arte moderna e contemporanea


Prezzo: 24.00 €
Sconto: 15% (risparmio 3.60 €)

Aggiungi al carrello
Vai alla scheda autore

Un mondo scomparso si riaffaccia tra le pagine di questo volume che ripercorre la storia dei caffè letterari fiorentini, attraverso lo sguardo dei protagonisti di quegli anni, le immagini d’archivio e quelle del presente.
Dalla fine del Settecento, attraverso tutto l’Ottocento, fino al ventennio successivo alla seconda guerra mondiale, i caffè letterari che si succedono nel tempo, come il Michelangiolo, il Gambrinus, le Giubbe Rosse, Paszkowski, Gilli, e il Caffè San Marco, costituiscono un tassello importante della vita culturale fiorentina ed italiana, sia per la loro storia e che per il loro indiscutibile fascino.

I edizione: aprile 2009
I ristampa: novembre 2011

Formato PDF

Gualtieri di San Lazzaro
Parigi era viva
Fabrizio Misuri
Artisti al caffè

Lettere

«La certezza della poesia»
Giuliano Tanturli

Il Portolano, n

Antologia Vieusseux - a
Stefano Cartei
Ada Fichera
Luigi Pirandello
Franco Manescalchi
Riviste di poesia del secondo Novecento a Firenze

Il Portolano, n

Antologia Vieusseux - a
RAI - 11/06/2013 - Gabriele Parenti
Caffè letterari a Firenze, un bel libro di Teresa Spignoli, un libro molto documentato. Teresa Spignoli è  

Il Giornale - 07/06/2009 - Maurizia Tazartes
Vetrine lucide, insegne liberty, divani e tavolini hanno visto passare letterati artisti come Papini, Soffici, Palazzeschi, zuffe futuriste e discussioni sulla «macchia». Sono i caffè letterari a Firenze, molti in funzione   

Arte e Arti - 19/05/2009 - Gian Luigi Zucchini
A leggere i severi testi di storia non appare, né sembrerebbe vero; ma la politica, l’arte, la musica e insomma, la cultura europea, soprattutto occidentale, e quindi italiana dell’Otto-Novecento si è venuta formando ed   

Il Domenicale - 09/05/2009 - Fabio Canessa
Non si potrebbe scrivere una pagina di storia né politica né letteraria né artistica dell’Ottocento senza citare il nome di un Caffè», affermò Piero Bargellini. Così Teresa Spigoli, scriverndo una storia dei caffè letterari   

Il Nuovo Corriere - 23/04/2009 - senza firma
Un mondo scomparso si riaffaccia tra le pagine del libro di Teresa Spignoli Caffè letterari a Firenze. Un volume che ripercorre la storia dei caffè letterari fiorentini, attraverso lo sguardo dei protagonisti di quegli anni  

La Nazione - 23/04/2009 - Leonardo Bartoletti
Un mondo che non c’è più. Una parte affascinante di Firenze ormai scomparsa, che ha comunque lasciato spazio – insieme a qualche rimpianto – ai ricordi. Quello dei caffè letterari di Firenze è uno spaccato della città   

Avvenire - 17/04/2009 - senza firma
Intanto, oltre al libro «La musa sotto i portici», sui caffè di Chiara Mastronardi – di cui si parla qui a fianco – da Polistampa esce, di Teresa Spignoli, «Caffè letterari a Firenze», che esamina la vita culturale   

Artèpress - 16/04/2009 - Patrizia Salis
“Nei divani lungo le pareti, al centro, sedevano sempre Papini con a fianco Soffici e Palazzeschi. Io sedevo accanto a Palazzeschi; egli era quasi sempre taciturno e d’inverno abbottonato fino al collo in un suo magnifico   

Corriere fiorentino - 15/04/2009 - senza firma
I caffè letterari appaiono in questa ricerca storica e d’archivio con il loro fascino indiscutibile, come luoghi della cultura. Le Giubbe Rosse, il Gambrinus, il Michelangiolo, hanno segnato il percorso della letteratura   

Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati