Condividi: Vedi anche:
Chiesa Evangelica Valdese. Comunità di Firenze
Archivio Storico

a cura di Alessia Artini


Polistampa, 2008
Pagine: 184
Caratteristiche: br., 17X24
ISBN: 9788859604662


Settore: DSU5 / Archivistica
Anche: DSU4 / Religione


Prezzo: 18.00 €
Sconto: 15% (risparmio 2.70 €)

Aggiungi al carrello
Vai alla scheda curatore

La pubblicazione di questo inventario – conservato nel vecchio tempio valdese in via Manzoni 21 a Firenze – rappresenta il punto di partenza per conoscere la comunità evangelica, e in particolare quella valdese, nel capoluogo toscano, dove la prima chiesa acattolica organizzata comparirà solo dopo l’Unità d’Italia. Le carte presenti nell’archivio mettono ben in evidenza l’attività delle due chiese in cui, nel 1868, si divise la comunità per dissidi interni, tornando a riunirsi in un’unica denominazione solo nel 1957. Il riordinamento è stato eseguito fino agli anni 1966-’67 (anno della disastrosa alluvione dell’Arno).
Il volume è organizzato in tre sezioni con l’aggiunta di un’appendice e degli indici. La prima è costituita dal materiale della chiesa valdese di via de’ Serragli; la seconda dalla documentazione della sede di via Manzoni; la terza attesta tutte le attività, associazioni e società che si appoggiavano alla chiesa ma non furono fondate da essa. In appendice sono stati inseriti il primo inventario compilato da Luzzi nel 1913, l’elenco aggiornato dei pastori della comunità e le tavole di raffronto fra le vecchie segnature e quelle attuali.

Formato PDF



Archivio della Chiesa Valdese di Firenze

Archivi di paglia


Archivio Corrado Pavolini
Anna Agostini
Tommaso Gelli

L’Archivio storico di Unicoop Firenze

Biblioteca Franco Serantini

Archivio Osvaldo Peruzzi

La Tavola racconta…

L’Archivio Storico di Unicoop Tirreno


L’Archivio della DC di Fiesole
Le Carte e la Storia - 01/07/2009 - Daniela Manetti
La presenza a Firenze di realtà religiose diverse da quella cattolica risale al XV secolo: vi si ritrova quasi tutto l’evangelismo italiano e le varie chiese locali ebbero un’importanza di primo piano nel panorama nazionale, sia per la testimonianza che p  

Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati