Condividi: Vedi anche:
Antologia Vieusseux - n. 37-38-39, gennaio-dicembre 2007
Carlo Prosperi e il Novecento musicale da Firenze all’Europa

a cura di Mario Ruffini


Polistampa, 2007
Pagine: 800
Caratteristiche: ill. b/n., br., 17x24
ISBN: 9788859604433


Settore: TL4 / Spettacolo
Anche: L5 / Biografie / DSU5 / Archivistica

Vedi: Carlo Prosperi


Prezzo: 39.00 €
Sconto: 15% (risparmio 5.85 €)

Abbonamento
Vai alla scheda curatore

Giuliana Prosperi e suo marito Massimo Masi nel 2004, dopo un’organica catalogazione di tutto il materiale musicale, letterario e archivistico che Carlo Prosperi aveva accumulato nel corso del suo magistero, hanno donato integralmente quel patrimonio al Gabinetto G.P. Vieusseux, che ha costituito il Fondo Carlo Prosperi presso l’Archivio Contemporaneo «Alessandro Bonsanti».
Il volume, arricchito da una significativa sezione iconografica, testimonia l’intensa attività di compositore e didatta svolta dal maestro fiorentino: corrispondenza, manoscritti, partiture musicali, fotografie, ritagli di giornale, onorificenze, volumi (spesso con dedica e annotazioni autografe in margine):


Premessa, Gloria Manghetti - Ricordo di Carlo Prosperi, Roman Vlad - Il Fondo Carlo Prosperi all’Archivio Contemporaneo “Alessandro Bonsanti” del Gabinetto Scientifico Letterario G.P. Vieusseux, Mario Ruffini - Nota biografica di Carlo Prosperi
OPERE E GIORNI
L’opera di Carlo Prosperi: il suono, la notte, le stelle, Mario Ruffini - Catalogo ragionato delle opere di Carlo Prosperi
PROSPERI, DALLAPICCOLA, BUSSOTTI: PENSIERI FRA LE EPISTOLE
Epistolario, Luigi Dallapiccola/Carlo Prosperi - «Carlo Carissimo». Gli anni Cinquanta nelle lettere a Carlo Prosperi, Sylvano Bussotti
PROSPERI E I SUOI POETI
Una autentica amicizia e una naturale vocazione. Dagli archivi di Carlo Betocchi e di Carlo Prosperi, Gloria Manghetti - Follia e malinconia. Note su Carlo Prosperi e il suo “Elogio della follia”, Silvana Seidel Menchi - Noi soldà”. Prosperi e la memoria salvata, Maria Adelaide Bartoli Bacherini - O Diotìma: una storia personale. Da Carmelo Bene a Carlo Prosperi, Piero Bellugi - Carlo Prosperi: dai “Lirici greci” a Montale, a Holderlin, Anna Scalfaro - Prosperi alla corte di Francesco Petrarca, Elisabetta Tortelli
STELLE ERRANTI, POCO ERRANTI, CALIGINOSE
«Numera stellas, si potes». Brevi erranze notturne, Elisabetta Soldini - Carlo Prosperi et l’avant-garde européenne des années 60, Ivanka Stoianova - Prosperi, la chitarra, la Scuola, Alvaro Company - In nocte secunda” e il ‘cinema d’artista’, Massimo Becattini
SERIALITÀ BEN TEMPERATA
Prosperi alla scoperta di Johann Sebastian Bach fra matematica e serialità, Romano Silva - La prima serialità in Prosperi fino agli anni Sessanta, Paolo Somigli - Carlo Prosperi, o la provincia perplessa. Un commento a “Tityrus”, Marco Grondona - Tonality as a Prison: Carlo Prosperi’s “Chant, Luciano Chessa - Serialità e pluriserialità: i capolavori; Indagini analitiche intorno a “In nocte secunda”, “Chant”, “Elogio della follia”, “Canti dell’ansia e della gioia”, Andrea Panieri - Zwischen Tradizion und Innovation: zum Gesangsstil von Carlo Prosperi; La vocalità di Carlo Prosperi tra innovazione e tradizione, Annette Frank-Andrea Panieri
LA FIRENZE APPARTATA DI PROSPERI
L’opera didattica di Carlo Prosperi, Alberto Magnolfi - Un compositore “appartato” nel Conservatorio, Cesare Orselli - Carlo Prosperi nelle istituzioni fiorentine, Eleonora Negri - Prosperi ed io: ombre e luci. Una testimonianza, Luciano Alberti - I compositori fiorentini al “Maggio”, Mario Sperenzi - Appendice documentaria
PROSPERI E LE ARTI FIGURATIVE
Carlo Prosperi e gli artisti attraverso la collezione Prosperi-Ulivi, Susanna Ragionieri - Prosperi, Cagli, Gavazzi. Umanesimi paralleli fra musica e arti figurative, Mario Ruffini
PROSPERI AL VIEUSSEUX E AL CONSERVATORIO
Il Fondo Carlo Prosperi: criteri di ordinamento e catalogazione informatica, Maria Chiara Berni - Salvaguardia e digitalizzazione del Fondo Audio Carlo Prosperi presso il Conservatorio “Luigi Cherubini”, Marco Ligabue
APPARATI
Cronologia - Cataloghi - Elenchi degli allievi e dei corrispondenti - Incisioni discografiche e documentazioni sonore - Titoli, nomine, riconoscimenti - Bibliografia generale - Indici



Testata: Antologia Vieusseux
Altri numeri della rivista catalogati: 1, 2, 3-4, 5, 6, 7, 8-9, 10, 11-12, 13, 14, 15, 16-17, 18, 21, 22, 23, 24, 25-26, 27, 28, 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35, 36, 40, 41-42, 43, 44, 45, 46-47, 48, 49-50, 51, 52, 53-54, 55, 56, 57, 58, 59, 60, 61, 62, 63, 64, 65, 66, 67, 68
Mario Ruffini
Johann Sebastian Bach

Musica scolpita

Giovanni Colacicchi

Giuseppe Gavazzi

Musiche di legni in riva d’Arno

Essere è tempo

Flavia Arlotta

Commedia dell’arte

Gherardo Guidi
Daniele Riscica
Vera Gobbi Belcredi

Quando c’era il Gratta

L’uomo dal fiore in bocca… e non solo
Il Giornale della Toscana - 24/12/2008 - Domenico del Nero
Sicuramente un testo molto specialistico e ponderoso, ma di grande utilità per addetti ai lavori ed appassionati  

Il Sole 24 Ore - 21/12/2008 - Quirino Principe
All’assidua e scrupolosa devastazione dell’Italia non sfugge Firenze, prossima a essere una foresta pietrificata. Però è ancora possibile scavare nel terreno, in quelle catacombe in cui tra poco tutti i non ancora lobotomizzati scenderanno:  

Artèpress - 11/11/2008 - Irene Gherardotti
Gli ampi carteggi, i manoscritti, le partiture musicali, le fotografie, i ritagli di giornale: l’ingente materiale accumulato in vita da Carlo Prosperi oggi confluisce nell’omonimo Fondo, accolto nell’Archivio   

Il Corriere della Sera - 26/10/2008 - senza firma
Pina Bausch. Vieni, balla con me di Leonetta Bentivoglio, Francesco Carbone (Barbès, euro 18) Tantissime foto commentate, quasi recensite Carlo Prosperi e il Novecento da Firenze all’Europa a cura di Mario Ruffini   

Erba d’Arno - 01/10/2008 - Donata Bertoldi
Ora che inesorabilmente, ma non senza incredulità, siamo giunti quasi alla fine del primo decennio del 2000, il secolo appena trascorso appare più lontano, definito, e si comincia a prenderne le distanze, a vedere con   

Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati