Condividi: Vedi anche:
Giuliano Cenci

Firenze segreta
Curiosità, fatti divertenti, notizie interessanti, aneddoti e verità nascoste sui più grandi artisti e monumenti di Firenze antica

VI ristampa: 13° migliaio di copie



Sarnus, 2008
Pagine: 192
Caratteristiche: ill. b/n, br., 15x21
ISBN: 9788856300147

Collana: Toscani super DOC, 3


Settore: SS7 / Cultura popolare
Anche: A1 / Storia dell’arte / L3 / Racconti / DSU1 / Storia


Prezzo: 12.00 €
Sconto: 15% (risparmio 1.80 €)

Aggiungi al carrello
Vai alla scheda autore

Brevi racconti, aneddoti, episodi divertenti, notizie interessanti e curiose: questo libro narra molti fatti – realmente accaduti e storicamente documentati o tramandati dalla tradizione popolare – che fanno conoscere meglio la Firenze artistica nei suoi aspetti più nascosti e meno conosciuti.
Ecco alcuni fra i tanti argomenti trattati: le origini di Firenze e del suo nome; le “colonne affumicate” del Battistero di San Giovanni; lo scoppio del Carro e le pietre focaie del fuoco santo; l’enorme debito verso Firenze che l’Inghilterra non ha mai pagato; Benvenuto Cellini bizzarro, usuraio, imbroglione ma grande artista; il cagnolino di Giotto scolpito sul campanile; una lista di vivande per la “settimana santa” del tempo di Dante Alighieri; i fiorentini che scoprirono l’America; i carnefici di Or San Michele; otto secoli di Bischeri; la campana che fu mandata in esilio; i due Giuliani e i due Magnifici Lorenzi delle tombe medicee; i fiorini d’oro “murati” nel convento di San Marco; la pianta della città di Firenze come era duemila anni fa e… tantissime altre curiosità!


I edizione: giugno 2008
Ristampe: gennaio 2009, dicembre 2009, dicembre 2010, dicembre 2012, dicembre 2014, settembre 2016

Formato PDF


Franco Ciarleglio
Lo struscio toscano
Rodolfo Malquori
Franco Ciarleglio
Il canto dei Bischeri
Franco Ciarleglio
Adagi ma non troppo
Vamba
Il giornalino di Gian Burrasca
Gianfranco Coppetti
Così mangiavano e ridevano i nostri nonni
Franco Ciarleglio
Burle toscane: ovvero le ciarle di Ciarleglio
Rinaldo Bucchi
Il colombaccio e le sue cacce in Europa
Franco Ciarleglio
Adagi allegri andanti
Pier Francesco Listri
Agenda amica 2016
Giovanni Petracchi
Detti e parole della terra di Prato
Franco Ciarleglio
Adagi con brio
Leggere:tutti - 01/10/2016 - Niccolò Lucarelli
Di Firenze, pare superfluo aggiungere parole, alle tante già scritte nel corso dei secoli da artisti e letterati. Eppure, qualcosa di nuovo si può ancora dire, se si attinge con attenzione   

Informatore - 02/02/2009 - senza firma
Dicevamo che la Toscana non è un grande mercato per i libri e anche i nostri editori ne risentono. La maggior parte sono piccole case editrici e anche le medie non se la passano benissimo.  

Il Reporter - 01/01/2009 - Ciro Becchimanzi
Affermato genio dei cartoni (ha animato personaggi come il draghetto Grisù, la Pimpa, Lupo Alberto, Cocco Bill), Giuliano Cenci – noto soprattutto come factotum del colossal “Un burattino di nome Pinocchio” – oggi ci regala un delizioso volume sulla nostr  

Toscana Oggi - 03/08/2008 - senza firma
  

Metropoli - 08/07/2008 - Jacopo Nesti
Per molti anni piazza San Giovanni a Firenze ha ospitato un leone vivo, poi son diventati due, e infine quattro. E se vi foste recati in centro a passeggio li avreste visti lì, accanto al Battistero, in un surreale accostamento di  

Panorama.it - 07/07/2008 - Eleonora Voltolina
Dei milioni di turisti che ogni anno passano per Firenze, città d’arte e cultura dove secondo alcune stime sarebbe custodito addirittura un quarto delle opere più importanti del mondo, molti non vedono che i luoghi più   

Sassi per Pollicino - 19/06/2008 - senza firma
Le origini di Firenze e del suo nome. Le “colonne affumicate” del Battistero di San Giovanni e lo scoppio del Carro. Le pietre focaie del fuoco santo e Benvenuto Cellini (bizzarro, imbroglione, persino usuraio… ma grande   

AGI - 18/06/2008 - senza firma
Firenze, 18 giu. - Personalita’ internazionale dei cartoons con al proprio attivo moltissimi "chilometri" di film in disegni animati, Giuliano Cenci ha dato vita a personaggi come il draghetto Grisu’, la Pimpa, Lupo   

I ‘Fochi’ della San Giovanni - 01/02/2008 - senza firma
Ecco alcuni fra i tanti argomenti trattati in Firenze segreta: le origini di Firenze e del suo nome; le “colonne affumicate” del Battistero di San Giovanni; lo scoppio del carro e le pietre focaie del fuoco santo; l’enorme   

Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati