Condividi: Vedi anche:
Stefano De Rosa

Alessandro Goggioli
Tele dipinte, storie giocate

Polistampa, 2006
Pagine: 96
Caratteristiche: ill. col., br., 22x21
ISBN: 9788859601449


Settore: A2 / Arte moderna e contemporanea

Vedi: Alessandro Goggioli


Prezzo: 16.00 €
Sconto: 15% (risparmio 2.40 €)

Aggiungi al carrello
Vai alla scheda autore

È il catalogo della mostra tenutasi a Fiesole (Museo Civico Archeologico - Teatro Romano) dal 16 dicembre 2006 all’8 gennaio 2007 e riproduce a colori tutti gli 82 acrilici su tela lì esposti. La pittura di Goggioli nasce dall’assimilazione critica di molte fonti: da Seurat, dal tocco magico, rivelatore di un universo ancora in parte inesplorato, da Ensor, neutralizzato nei suoi umori più corrosivi, dai maestri quattro e cinquecenteschi. In alcuni casi la fonte è rivelata, in modo da rendere esplicito il sottile gioco di allusioni operato dal pittore; più spesso, invece, resta celata in modo da rendere ancora più godibile la sciarada offerta ai nostri occhi. L’universo dipinto dall’artista è fatto di bambole, pompieri e soldatini, disaccorti automobilisti, ciclisti e personaggi vari, tutti rigorosamente di latta, ritratti con una tecnica precisa e raffinata. Per Goggioli il destinatario naturale delle sue opere è l’anima infantile residuale che continua a vivere negli uomini, anche una volta che sono diventati adulti. Egli ha imparato a giocare il gioco dell’arte, ha ironia per mischiare serio e faceto, ha mestiere per variare i temi di una pittura nella quale i giocattoli convivono con la memoria dei capolavori del passato. Tutti i suoi quadri, con il timbro della piacevolezza, nascondono spesso critiche al mondo contemporaneo, alla politica, oppure riflettono, con pacatezza tutt’altro che imbelle, sulla condizione dell’uomo e dell’arte.
Stefano De Rosa
Visani
Stefano De Rosa
Renato Alessandrini

Caro Monicelli

Una chiesa, un popolo, un quadro

W

Giampaolo Talani

Un interludio fiorentino

Quando c’era il Gratta

Alfonso Boninsegni

Achille Lega

Pietro Annigoni 2005

Silvano Campeggi “Nano”
Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati