Condividi: Vedi anche:
Archivio di Stato di Firenze
Il libro del chiodo
Riproduzione in fac-simile con edizione critica

a cura di Francesca Klein


Il grande libro che condannò Dante è riproposto, a oltre sei secoli dalla sua redazione, in fedele fac-similare



Polistampa, 2004
Pagine: 492
Caratteristiche: 160 tavv. col., cart., in cofanetto, 34x43
ISBN: 9788883047732


Settore: DSU7 / Anastatiche
Anche: DSU1 / Storia / L1 / Studi, storia della letteratura / DSU5 / Archivistica

Vedi: Dante Alighieri


Prezzo: 140.00 €
Sconto: 15% (risparmio 21.00 €)

Aggiungi al carrello
Vai alla scheda curatore

Sul registro, così denominato dai chiodi in ferro della sua legatura, la Parte guelfa di Firenze teneva nota delle condanne comminate tra il 1268 ed il 1379 ai suoi oppositori (ghibellini o guelfi bianchi che fossero). Si tratta di uno dei cimeli più noti conservati dall’Archivio di Stato di Firenze, fonte storica di straordinario interesse celebre soprattutto per averci tramandato il testo delle sentenze contro Dante Alighieri, condannato nel 1302 all’esilio e alla pena capitale. Ma tantissimi altri nomi figurano nelle liste di proscrizione contenute in tale “libro nero” della Parte ed è una vera e propria galleria di glorie storiche di Firenze quella che ci sfila dinanzi. Il volume contiene accanto alla riproduzione in fac-simile del registro anche l’edizione critica del testo, corredata degli apparati e degli strumenti necessari per una sua più piena comprensione. La pubblicazione offre una riproduzione oltremodo fedele dell’originale, dalla legatura esterna alle pagine vergate in elegante scrittura cancelleresca, consentendo al vasto pubblico di percepire pienamente anche la imponente fisicità di questo fondamentale documento della storia di Firenze.
Premessa di Alberto Carmi, presentazione di Rosalia Manno Tolu, introduzione di Riccardo Fubini. 
Con la collaborazione di Simone Sartini.

Formato PDF

Dante Alighieri
La Divina Commedia
Dante Alighieri
Le opere di Dante
Dante Alighieri
La Divina Commedia
Umberto Carpi
La nobiltà di Dante
AA.VV.
Dante poeta cristiano
Alessandro Parronchi
Il più vero ritratto di Dante
Riccardo Nencini
La battaglia
Giorgio Zauli
Animali e cacce nella Divina Commedia
Renzo Manetti
Il velo della Gioconda

La Politica in Toscana da Dante a Guicciardini
Francesco Gurrieri
Domenico di Michelino

Cittadini d’Italia
Rivista di Studi Danteschi - 01/01/2006 - senza firma
Il titolo completo, quale si legge in un cartiglio apposto sull’asse anteriore della legatura, al centro del rivestimento in cuoio (riprodotto sulla copertina del volume), è: «Libro delle condanne   

Schede medievali - 01/01/2006 - Carolina Miceli
Il Libro del Chiodo è un manoscritto conservato presso l’Archivio di Stato di Firenze, così chiamato a causa dei chiodi di ferro posti sui piatti lignei della legatura, ormai non più visibili eccetto uno, in cui si trovano le liste dei nomi   

Medioevo Latino - 01/07/2005 - senza firma
IlIl libro del chiodo (Archivio di Stato di Firenze, Capitani di parte, Numeri rossi, 20), così denominato per i chiodi di ferro apposti sui piatti lignei della legatura, fu uno dei registri in cui la   

Il Corriere della sera - 24/04/2005 - Ermanno Paccagnini
Un titolo, Il libro del chiodo, dovuto al chiodo di ferro sopravvissuto tra i molti apposti sui piatti lignei della legatura di un grosso volume  

Panorama - 10/03/2005 - Giorgio Sturlese Tosi
La prima vittima della storia di tangentopoli fu Dante Alighieri, che per questo merita un monumento  

Erba d’Arno - 01/10/2004 - Aldemaro Toni
  

Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati