Condividi: Vedi anche:
Antonio Pizzuto

Ravenna

a cura di Antonio Pane


Polistampa, 2002
Pagine: 200
Caratteristiche: br., 15x21
ISBN: 9788883044380

Collana: Antonio Pizzuto / Opere, 3


Settore: L2 / Romanzi

Vedi: Andrea Camilleri


Prezzo: 14.00 €
Sconto: 15% (risparmio 2.10 €)

Aggiungi al carrello

Pizzuto avvia, a partire da questo romanzo, quella “schietta tendenza a rifiutare i tempi determinativi del verbo” a favore delle “forme infinitive”, che costituisce la sigla stilistica ed espressiva precipua dello scrittore siciliano. Questa scrittura all’infinito è una scrittura del continuo presente, in cui è possibile rivivere quanto già vissuto e quanto vissuto da altri, e in cui è possibile far riapparire quanti hanno già vissuto o quanti sono già stati vissuti da altri.
Ravenna, romanzo umoristico e pertanto biologico e genealogico, rappresenta insomma una delle più compiute operazioni letterarie che abbiano voluto fare del passato niente altro che una delle forme del presente, e che dunque abbiano trasformato in vivente quell’astratto vissuto che ognuno cerca di organizzare in racconto chiamandolo la propria vita.

Postfazione di Giancarlo Alfano
Testimonianza di Andrea Camilleri


Coup de foudre
Antonio Pizzuto
Telstar

Caro Testatore, Carissimo Padrino
Antonio Pizzuto
Così
Antonio Pizzuto
Paginette
Antonio Pizzuto
Sul ponte di Avignone
Antonio Pizzuto
Signorina Rosina

Lettere

L’ultima è sempre la migliore
Antonio Pizzuto
Testamento
Antonio Pizzuto
Pagelle
Antonio Pizzuto
Sinfonia
Rai Radio Tre - 22/10/2009 - Walter Pedullà
Nell’ambito della trasmissione “Mostri sacri” del 22 ottobre 2009 Walter Pedullà ricorda Antonio Pizzuto  

L’Espresso - 21/10/2009 - Salvatore Ferlita
«Mi sembra di poter interpretare questo convegno come il tentativo di strappare Antonio Pizzuto alla marginalità per spostarlo al centro della galassia degli autori del ventesimo secolo». Così Angelo Guglielmi, critico letterario, tra i fondatori della Ne  

La Repubblica - 17/10/2009 - Salvatore Ferlita
A cinquant’anni dalla pubblicazione di   

Il Giornale - 22/08/2005 - Plinio Perilli
C’è un ostinato e permanente «caso Pizzuto», nella nostra letteratura del secondo Novecento, che nessun critico o storico sembra capace di risolvere. Cominciò con strepito, lo stravagante,  

TuttoLibri/La Stampa - 19/03/2005 - Giovanni Tesio
  

Gazzetta del Sud - 30/08/2002 - Sergio Palumbo
«L’ articolo di Contini sul Corriere della Sera non solo è bellissimo ma fa data: qualcosa come l’articolo di Montale nel ’25 per Svevo sull’ Esame». Così si affrettava a scrivere con  

Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati