Condividi: Di Fabio Benzi
Fabio Benzi

Fabio Benzi è professore ordinario di Storia dell’Arte Contemporanea all’Università «Gabriele d’Annunzio» di Chieti-Pescara, dove presiede anche il corso di laurea in Beni Culturali. Tra i vari incarichi, ha fatto parte della commissione scientifica della Fondazione de Chirico (1992 -1993), è stato direttore della Galleria Comunale d’Arte Moderna di Anticoli Corrado (1992-2001), ha conseguito nel 1998/’99 e nel 1999/2000 il Jane and Morgan Whitney Fellowship al Metropolitan Museum di New York, è stato direttore artistico del Chiostro del Bramante a Roma dal 2000 al 2005. Ha curato per importanti musei numerose mostre in Italia e all’estero. I suoi studi spaziano dall’arte rinascimentale al contemporaneo. Tra i contributi più rilevanti sul rinascimento e il barocco si ricordano il volume sull’architettura a Roma all’epoca di Sisto IV, i lavori sullo studiolo ligneo di Urbino e sul Codex Escurialensis, sull’architettura dei palazzi romani dal Rinascimento al Barocco, su Gaspare Vanvitelli e sul paesaggismo settecentesco (Keisermann). In campo contemporaneo ha scritto su molti argomenti dal Neoclassicismo alla fine del Novecento e, in particolare, importanti monografie sul Futurismo, sull’arte italiana tra le due Guerre, sul Liberty e sul Déco italiano, e numerosi saggi sul Simbolismo, sui rapporti tra fascismo e arti figurative, sull’arte italiana ed europea dell’Ottocento e della prima metà del Novecento. Ha inoltre prodotto monografie su Balla, Sironi, de Chirico, Martini, Severini, Funi, Cagli, Chini, Carena, Cavalli, Pirandello, Michetti.
Mario Sironi
Disegni e tempere dal Fut...